16 previsioni per i social network nel 2020


Nota di programmazione: Con questa edizione, The Interface è ora in vacanza! Torniamo il 6 gennaio.

E proprio così, abbiamo raggiunto l'ultimo numero dell'anno e, in qualche modo, anche il decennio. Come è tradizione qui, chiudiamo l'anno con alcune previsioni da te su dove stanno andando le piattaforme e la democrazia nel 2020 e oltre.

Grazie a tutti quelli che hanno contribuito. Ecco i tuoi pensieri, insieme ad alcuni dei miei. Quest'anno le ordino all'incirca con quanta probabilità penso che siano. Quindi, le cose più probabili accadono nella parte superiore e ci spostiamo ulteriormente nella città pazza mentre scorri verso il basso. In generale, mi sento più a mio agio nel prevedere le mosse dei prodotti rispetto ai cambiamenti delle politiche. Ma vedremo!

Le piattaforme sociali continuano a lottare con la disinformazione e le sue conseguenze. Un punto ovvio, forse, ma Blake Bowyer lo rende convincente. Sostiene che la decisione di Facebook di non controllare i fatti politici porta a campagne di disinformazione e alle loro terribili conseguenze del secondo ordine, come Pizzagate. Facebook verrà picchiato ogni volta che un grande politico si trova sulla sua piattaforma nel 2019 a meno che – fino a quando? – inverte la sua politica. (Joe Albanese, un ex dipendente di Facebook, prevede che la società farà proprio questo.)

Le metriche continuano a essere invisibili. Secondo quanto riferito, Instagram ha abbandonato i conti perché ha portato le persone, in particolare i giovani, a pubblicare di più. Se ciò si rivela altrove, aspettati che più metriche scompaiano nel 2020, predice il lettore M.D.

Il volo dalle alimentazioni alla cura. Gli algoritmi svaniscono un po 'in secondo piano nel 2020 quando gli editor umani tornano ai grandi aggregatori. Stanno già lavorando sulla nuova scheda delle notizie di Facebook, su Apple News e sui team editoriali di Twitter e Snap. Anche Google afferma che sta iniziando a tenere conto della qualità dei rapporti originali nelle sue notizie suggerite. Tutto questo è il benvenuto, anche se i feed continuano a suscitare l'attenzione del leone.

Il prossimo grande social network è l'e-mail. Le newsletter sono i nuovi siti Web e si aspettano di vedere le comunità crescere intorno a loro in modi nuovi e interessanti, guidati da aziende come Substack. Allen Ramos predice che l'ascesa delle newsletter – e, direi, dei media basati su abbonamento in generale – contribuirà a una nuova divisione tra coloro che vedono gli annunci e quelli che pagano per evitarli.

Un'app deepfake diventa mainstream negli Stati Uniti. A seconda di come pensi a quel filtro di invecchiamento virale di Snapchat, probabilmente ne hai già uno. Ma Ben Cunningham (ex Facebook) prevede alcune app di editing video basate sull'apprendimento automatico decolleranno nel 2020, con le sue funzionalità che alla fine arrivano alla fotocamera di Instagram. Sembra una scommessa solida.

Succede Splinternet. In questa colonna abbiamo già parlato di come Internet si sta rapidamente dividendo in zone. C'è una rete americana, una rete europea e una rete autoritaria sino-russa, e tutte sembrano andare rapidamente in pezzi. Jason Barrett Prado prevede che questa tendenza accelera nel 2020, limitare le dimensioni potenziali di ogni social network.

Discord diventa mainstream. La rete di chat dei giocatori è già popolare tra i giovani – e i giornalisti che ora trovano abitualmente reti di suprematisti bianchi e bande criminali che la usano. Il lettore Ian Greenleigh prevede che Discord avrà un grande 2020 poiché i giganteschi social network nella stessa stanza perdono favore e "il grafico degli interessi si sposta sottoterra".

Oculus finalmente decollerà, grazie a Twitch. Anche Cunningham lo sospetta gli streamer graviteranno verso l'oceano blu della realtà virtuale, dove Oculus Quest di Facebook è senza dubbio il migliore della razza. Gli streamer attireranno il pubblico, che acquisterà le missioni per vedere di cosa si tratta. Come riconosce Cunningham, questa previsione potrebbe richiedere alcuni anni in più per diventare realtà.

Il dibattito sulla Sezione 230 colpisce una situazione di stallo. Proprio come il Congresso non è riuscito a raggiungere il consenso su una legge nazionale sulla privacy nel 2019, si imbatteranno in come modificare il Communications Decency Act nel 2020. Andrew Hutchinson prevede che il Congresso legifererà sulla rimozione della "disinformazione", ma questo mi sembra improbabile (e, forse, incostituzionale).

La prossima grande battaglia politica riguarda i dati sulla posizione. Con una crescente attenzione alle reti di sorveglianza in espansione create dai nostri smartphone, il lettore Dan Calacci prevede che la posizione diventerà un tema caldo tra i regolatori.

TikTok ottiene una forte concorrenza. Matt Navarra prevede che vedremo decollare una serie di nuove app video in formato ridotto, tra cui Byte e Firework. Aggiungilo all'elenco di sfide di ByteDance in America del prossimo anno, insieme a regolatori scettici e una base di clienti agitata.

Slack diventerà il bersaglio di corti di investitori coordinati insieme a una grande esposizione sulle pratiche commerciali, lettore H.B. predice. Certamente sembra che alcune aziende stiano riconsiderando il modo in cui usano la piattaforma alla luce dei recenti casi in cui i dirigenti erano imbarazzati dal fatto che i loro messaggi diventavano pubblici.

La Bilancia non si avvia. Il progetto di criptovaluta di Facebook assediato fatica a decollare nel 2019 mentre i regolatori continuano a odiarlo, i partner continuano a lasciarlo e Facebook stesso decide di salvare la sua polvere per combattere battaglie governative altrove. (Calacci lo prevede volontà lanciare.)

Idee più selvagge. Beth Becker afferma: “Facebook scatenerà almeno alcune delle seguenti: una vera piattaforma podcast, streaming di musica a pagamento e penso ancora che gli articoli istantanei alla fine si trasformeranno in una sorta di piattaforma per riviste e persino libri per la lettura a lungo termine ".

Un lettore che ha chiesto di rimanere anonimo ha previsto che un paese dell'Unione Europea avrebbe finanziato un social network pubblico.

Punti interrogativi. I regolatori cercano la rottura di Facebook o Google? Le varie indagini in corso sulla privacy porteranno a cambiamenti significativi tra le piattaforme? Il consiglio di sorveglianza di Facebook emergerà come un vero sistema giudiziario per un social network? La Bilancia verrà effettivamente lanciata? Le piattaforme difenderanno adeguatamente dalle sfide elettorali? Quale sfida a cui nessuno sta pensando emergerà e sorprenderà tutti noi?

Nessuno aveva davvero delle idee chiare su questi argomenti, e per me le risposte sono fondamentalmente un lancio di moneta. Per la nostra previsione finale dell'anno, ci rivolgiamo a Galen Pranger: “Fino a quando Trump non sarà fuori servizio, l'impatto psicologico della sua presidenza continuerà a guidare una narrazione particolarmente negativa sugli impatti sociali di Internet e dei social media. Una vittoria democratica il prossimo anno contribuirà a stabilizzare parte della pressione dei media sul settore ”.

Spero sicuramente che lo scopriamo!

Grazie a tutti coloro che hanno letto, condiviso e risposto L'interfaccia quest'anno. Quest'anno ho incontrato così tanti di voi in occasione di eventi e conferenze dal vivo, e ho ascoltato dozzine di altri via e-mail. È un privilegio scrivere quattro colonne a settimana per alcune delle persone più intelligenti e riflessive del settore. Zoe e io abbiamo grandi progetti per il 2020 e non vediamo l'ora che tu ci segua insieme a noi.

Quindi grazie ancora e buone vacanze. Ci vediamo qui il 6 gennaio.

Il rapporto

Oggi nelle notizie che potrebbero influenzare la percezione pubblica delle grandi piattaforme tecnologiche.

Tendenza: Facebook rimuoverà i post che fuorviano le persone sul censimento degli Stati Uniti a partire dal prossimo anno. L'obiettivo è impedire agli attori malintenzionati di interferire in un processo critico, una volta ogni dieci anni, che determina la rappresentanza politica.

Tendenza verso il basso: Facebook non è riuscito a convincere i legislatori che è necessario rintracciare la posizione delle persone anche quando i loro servizi di localizzazione sono disattivati. La società ha dichiarato di utilizzare i dati sulla posizione per indirizzare gli annunci e per determinate funzioni di sicurezza, ma il Congresso continua a sostenere che la società dovrebbe fornire agli utenti un maggiore controllo.

governare

Ogni minuto di ogni giorno, decine di società di dati private registrano i movimenti di decine di milioni di persone con telefoni cellulari e archiviano le informazioni in file giganteschi. Il New York Times ha ricevuto uno di questi file e sta pubblicando una serie di articoli che aprono gli occhi su ciò che questo livello di sorveglianza potrebbe significare. Stuart A. Thompson e Charlie Warzel hanno preparato il palcoscenico:

Non ci vuole molta immaginazione per evocare i poteri che una sorveglianza sempre attiva può fornire un regime autoritario come quello cinese. All'interno della democrazia rappresentativa dell'America stessa, i cittadini sarebbero sicuramente sdegnati se il governo tentasse di imporre che ogni persona di età superiore ai 12 anni disponga di un dispositivo di localizzazione che ha rivelato la propria posizione 24 ore al giorno. Tuttavia, nel decennio successivo alla creazione dell'App Store di Apple, gli americani, app per app, hanno acconsentito proprio a un tale sistema gestito da società private. Ora, alla fine del decennio, decine di milioni di americani, tra cui molti bambini, si ritrovano a portare spie nelle loro tasche durante il giorno e a lasciarli accanto ai loro letti di notte – anche se le società che controllano i loro dati sono molto meno responsabili rispetto al il governo sarebbe.

“La seduzione di questi prodotti di consumo è così potente che ci rende ciechi alla possibilità che ci sia un altro modo per ottenere i benefici della tecnologia senza l'invasione della privacy. Ma c'è ”, ha affermato William Staples, direttore fondatore del Surveillance Studies Research Center dell'Università del Kansas. "Tutte le aziende che raccolgono queste informazioni sulla posizione fungono da ciò che ho chiamato Tiny Brothers, utilizzando una varietà di spugne di dati per impegnarsi nella sorveglianza quotidiana."

Facebook non inserirà più i numeri di telefono dell'utente forniti per scopi di autenticazione a due fattori nella sua funzione "persone che potresti conoscere". La mossa fa parte di un'ampia revisione delle sue pratiche sulla privacy, che i sostenitori chiedono dallo scorso anno. (Reuters)

Lo ha detto il consulente legale della Corte suprema dell'UE Facebook la condivisione dei dati sugli utenti europei con gli Stati Uniti è legale e fornisce sufficienti protezioni della privacy. È una vittoria simbolica per l'azienda nella sua lotta contro l'attivista per la privacy Max Schrems, che ha sostenuto che tali pratiche sono illegali. (Ryan Browne / CNBC)

Centinaia di notiziari partigiani stanno distribuendo storie algoritmiche e punti di discussione conservativi, secondo un'indagine di The Tow Center for Digital Journalism. Dei 450 siti "melma rosa" che hanno scoperto, almeno 189 sono stati istituiti come reti di notizie locali in dieci stati negli ultimi dodici mesi da un'organizzazione chiamata Metric Media. (Priyanjana Bengani / Il Tow Center for Digital Journalism)

Bing sembra restituire una quantità allarmante di disinformazione e disinformazione in risposta alle richieste degli utenti – molto più di Google fa. Mentre la sua quota del mercato della ricerca negli Stati Uniti è ridotta da Google, lo ha fatto costantemente aumentato negli ultimi dieci anni. Daniel Bush e Alex Zaheer / Stanford Internet Observatory)

Dopo una serie di perdite imbarazzanti dalle loro WhatsApp gruppi, parlamentari conservatori hanno scaricato l'app di messaggistica crittografata end-to-end Signal, che consente agli utenti di eliminare automaticamente i messaggi. (Mark Di Stefano ed Emily Ashton / BuzzFeed)

Industria

Tutte quelle IPO tecnologiche che avrebbero dovuto rendere le persone megarich quest'anno solo le hanno rese ricche. "Invece degli yacht, i lavoratori della tecnologia stanno finanziando iniziative più banali come i piani di risparmio del college", scrivono Nellie Bowles e Kate Conger in Il New York Times. Aggiungono:

San Francisco è stata lasciata come una città un po 'più normale di operai tecnologici che sono diventati ricchi, forse guadagnando qualche centinaio di migliaia di dollari. Ma ciò non va molto lontano in una città in cui il costo medio di una casa unifamiliare è di circa $ 1,6 milioni.

“Tutti quelli che sono tornati dopo il periodo I.P.O. sembrava essere la stessa persona. Non ho visto nessuna cover o champagne per Louis Vuitton nel loro thermos Yeti ", ha detto J.T. Forbus, responsabile fiscale presso Bogdan & Frasco a San Francisco.

I gestori patrimoniali privati ​​stanno incontrando una clientela castigata. Gli sviluppatori devono ridurre i prezzi delle case – inauditi – di un anno fa. I pianificatori del partito stanno firmando accordi di non divulgazione per organizzare feste segrete in cui gli ospiti possono godere privatamente della loro ricchezza. Gli organizzatori dell'Unione stanno trovando un'opportunità.

Tutti si erano eccitati troppo e chi poteva biasimarli? I soldi una volta erano così vicini: una start-up che coordinava i camminatori di cani ha raccolto $ 300 milioni. Le valutazioni dei già giganteschi colossi che saltavano in groppa erano quasi raddoppiate di nuovo. WeWork, una start-up di gestione immobiliare commerciale che possedeva ben poco del proprio patrimonio immobiliare, era valutata 47 miliardi di dollari.

Facebook sta perseguendo i diritti sui video musicali delle principali etichette discografiche, per aumentare l'interesse per il suo servizio Guarda video. Le etichette discografiche hanno spinto Facebook a intensificare e offrire loro un'alternativa credibile a YouTube. (Lucas Shaw / Bloomberg)

Facebook ha annunciato che pubblicherà il suo primo spot nel Super Bowl, acquistando tempo per un annuncio di 60 secondi con Chris Rock e Sylvester Stallone. L'annuncio promuoverà i gruppi di Facebook. (Nat Ives / Il giornale di Wall Street)

Facebook scommette molto sull'hardware, investendo miliardi di dollari in tecnologie che potrebbero renderlo un gatekeeper quando – e se – la realtà aumentata diventerà la prossima grande cosa. (Alex Heath / L'informazione)

Facebook sta costruendo il proprio sistema operativo in modo che possa essere meno dipendente da Android. La società non vuole che hardware come Oculus e Portal siano in balia di Google e del suo sistema operativo mobile. (Josh Constine / TechCrunch)

Facebook acquisito una società spagnola di videogiochi cloud chiamata PlayGiga. L'acquisizione fa parte degli sforzi di Facebook per espandersi maggiormente nei giochi. (Salvador Rodriguez / CNBC)

Felix "PewDiePie" Kjellberg termina il 2019 con un paio di decisioni importanti: ha in programma di fare una piccola pausa da Youtube nel 2020, e ha spazzato via il suo popolare cinguettio account, perdendo i suoi 19,3 milioni di follower nel processo. La notizia ha suscitato molta attenzione ed evidenzia quanto sia difficile per molti YouTuber prendersi del tempo libero. (Julia Alexander / The Verge)

Le app di consegna stanno trasformando i lavoratori dei concerti in muli della droga in Argentina. Le aziende consentono loro di trasportare qualsiasi cosa, lasciando i lavoratori responsabili responsabili se vengono catturati con droghe illegali. (Amy Booth / OneZero)

Una donna parla della sua esperienza con l'uso Tinder in una città molto piccola, dove è passata dal tentativo di battute spiritose a domande e risposte più uniformi in modo comprensibile e deprimente. (CJ Hauser / Il guardiano)

New York Magazine fatto un elenco "decennio nella cultura di Internet" con 34 post emblematici che mettono in evidenza le cose più strane e indimenticabili accadute su Internet negli anni 2010. (Brian Feldman / Intelligencer)

Anche: BuzzFeed ha curato un elenco delle 50 cose peggiori accadute su Internet quest'anno ed è divertente e orribile. (Ryan Broderick e Katie Notopoulos / BuzzFeed)

Un ragazzo si è ricollegato a Twitter dopo un decennio per annunciare di aver sposato la donna su cui aveva twittato una battuta allora. Una storia assolutamente perfetta per concludere un decennio di tweet da Tanya Chen.

E infine …

Facebook sta facendo un annuncio del Super Bowl quest'anno, e Ti ho chiesto di darmi le tue peggiori idee creative in assoluto. Hai davvero superato:

Purtroppo per te, ho vinto la mia competizione.

Non crederci sulla parola: il principale responsabile marketing di Facebook mi ha assegnato il premio.

Felice anno nuovo!

Parla con noi

Inviaci suggerimenti, commenti, domande e cartoline elettroniche delle vacanze: casey@theverge.com e zoe@theverge.com.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *