Segway-Ninebot sta entrando nel gioco dei ciclomotori e scooter elettrici


Segway-Ninebot sta prendendo la sua esperienza in piccoli veicoli elettrici e applicandola a qualcosa di leggermente più grande. Due cose, infatti: un nuovo ciclomotore elettrico e uno scooter elettrico ancora più grande in stile Vespa.

Entrambi i veicoli saranno esposti a pieno titolo al Consumer Electronics Show del 2020 a Las Vegas, Nevada, il prossimo gennaio. Ma Segway-Ninebot sta condividendo molte informazioni su ciascuna in vista dello spettacolo.

Cominciamo con lo scooter, che si chiama "Ninebot eScooter" e sarà venduto in cinque diverse varianti. L'E80C sarà presumibilmente il più economico, poiché è alimentato da una tecnologia obsoleta della batteria al piombo, ha una velocità massima di 31 miglia all'ora e una portata massima di 56 miglia. Tutto il resto è alimentato da batterie agli ioni di litio. La versione successiva, la E90, offre specifiche simili (velocità massima di 34 miglia orarie, portata massima di 62 miglia) e la E100 può toccare 37 miglia all'ora.

Le prime due versioni di eScooter Ninebot sono le cose che diventano davvero interessanti. L'E125 ha una velocità massima di 46 miglia all'ora e un'autonomia fino a 74 miglia, mentre l'E200P utilizza una configurazione a “doppia batteria” per colpire 62 miglia all'ora e viaggiare fino a 124 miglia.

Segway-Ninebot afferma che la versione E200P può andare da 0 a 25 miglia all'ora in tre secondi e che utilizza freni a disco di grandi dimensioni per aiutare a fermare lo scooter da quella velocità massima impressionante.

Ogni scooter è resistente all'acqua, è dotato di un bagagliaio sul sedile che può adattarsi a un casco di dimensioni standard ed è dotato di "fari a matrice di LED intelligenti sensibili alla luce" e di un display digitale, secondo Segway-Ninebot. Anche lo scooter è collegato, quindi i ciclisti saranno in grado di controllare le statistiche sulle loro corse, localizzare il veicolo su una mappa e scaricare aggiornamenti over-the-air. Gli acquirenti saranno in grado di scegliere tra 100.000 diversi colori del pannello della carrozzeria e le opzioni di cuscino del sedile, afferma la società.

Ninebot eMoped condivide funzioni intelligenti simili, sebbene le sue capacità prestazionali siano più limitate. Segway-Ninebot venderà tre versioni, tutte con una velocità massima di 15 miglia all'ora. Ogni eMoped sarà alimentato da un pacco batteria agli ioni di litio, con opzioni di autonomia di 24 miglia, 37 miglia e 46 miglia. A differenza dei ciclomotori elettrici venduti dalla società cinese Niu (che sono utilizzati dal servizio di condivisione Revel a New York City, Washington, DC e Austin, Texas), questi sono dotati di pedali, il che significa che possono essere guidati come un ciclomotore tradizionale.

Segway-Ninebot ha anche preso in giro martedì una versione concept di una piccola motocicletta elettrica, nonché una versione auto-bilanciante e semi-autonoma di eScooter, anche se la società afferma che non ha intenzione di portare entrambi i veicoli sul mercato.

Segway-Ninebot ha un sacco di esperienza quando si tratta di scooter elettrici, in quanto è diventato il più grande fornitore per le molte società di condivisione di scooter che sono spuntate negli ultimi anni. Sebbene ciò fosse positivo per i profitti dell'azienda, molti di questi servizi di condivisione di scooter da allora hanno speso molti dei loro soldi nel tentativo di sviluppare internamente gli scooter che sono più adatti per un uso e un abuso costanti. Man mano che Segway-Ninebot inizia a spostarsi verso nuovi tipi di veicoli, in particolare quelli che vanno molto più veloci di un monopattino, sarà fondamentale che la società ottenga il lato di durabilità dell'equazione fin dal salto.

Una grande differenza questa volta, però, è che Segway-Ninebot si sta muovendo in uno spazio con un numero di giocatori affermati. Gli scooter elettrici della società taiwanese Gogoro sono di gran moda a Taipei e dintorni, e il produttore di scooter sta finalmente osservando un passaggio ai mercati globali. Il compagno taiwanese Kymco produce anche scooter elettrici per i mercati del sud-est asiatico e cinese. Come menzionato prima, Niu è un grande produttore di scooter elettrici in Cina e ha già preso provvedimenti per fornire servizi di condivisione al di fuori del suo paese d'origine. Honda e Yamaha si sono immersi negli scooter elettrici, così come Piaggio, la compagnia di scooter di lunga data responsabile dell'iconica Vespa. Piaggio ha svelato una Vespa elettrica nel 2016 che ha finalmente iniziato a spedire nell'ultimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *