Geozilla ti dà un modo per rintracciare i tuoi bambini o animali domestici


Se devi tenere traccia di qualcuno che ami – bambini, genitori anziani, animali domestici – di solito puoi farlo tramite uno smartphone. Ma se non ne hanno uno, puoi farlo con un dispositivo come il localizzatore GPS Geozilla.

Il Geozilla è un piccolo gadget nero con finiture bianche che misura 1,8 x 1,6 x 0,7 pollici e pesa circa un'oncia. Tre piccole luci a LED sulla parte anteriore indicano lo stato di alimentazione e connessione; viene caricato tramite una porta Micro USB sul lato.

La parte frontale a rombi ha tre pulsanti ben mascherati, ma stranamente, due di quei pulsanti non hanno un reale utilizzo. Se si preme il pulsante sinistro, invia un messaggio che è stato premuto il pulsante sinistro; lo stesso vale per il diritto. Il pulsante centrale (che è contrassegnato con "SOS") può inviare un avviso di testo di emergenza a un numero predeterminato. Quindi, ad esempio, tuo figlio può usarlo per inviare un breve messaggio che gli serve aiuto.


Geozilla

Il tracker costa $ 49,99. Per utilizzarlo, è necessario abbonarsi a un piano dati per $ 4,99 al mese, $ 49,99 all'anno o $ 99,99 per un abbonamento di tre anni. Con uno qualsiasi dei piani, ottieni il primo mese gratis insieme a una garanzia di rimborso di 30 giorni, che ti dà il tempo di provarlo. Il dispositivo viene fornito con una piccola custodia morbida, che può essere agganciata a un cordino o uno zaino, e una custodia rigida che può essere utilizzata per un animale domestico o per eventuali circostanze più dannose.

Il tracker funziona in concerto con un'app Geozilla gratuita (iOS o androide), avviato come strumento di monitoraggio indipendente. Sebbene possa ancora essere utilizzato da solo, ora funziona anche con il tracker Geozilla.

L'app Geozilla utilizza Google Maps per mostrare la tua posizione, quella del tracker e di chiunque altro sia incluso nella tua "cerchia" di familiari o amici. Il tracker eseguirà il ping del telefono per intervalli prestabiliti, che vanno da ogni cinque minuti a ogni 30 minuti, per informarti della sua posizione. Puoi anche impostare l'app per avvisarti se il tracker lascia un'area specifica all'interno di un cerchio con un diametro che misura da 500 piedi a tre miglia. Quindi, ad esempio, puoi etichettare aree separate per casa, lavoro o scuola e farti avvisare dal tracker quando esce o entra in quelle aree.

L'impostazione del tracker richiede un po 'di preparazione. Innanzitutto, devi creare un account. Durante tale processo, ti troverai di fronte a un annuncio a tutta pagina che ti invita ad acquistare un abbonamento premium. In effetti (e piuttosto fastidiosamente), l'app rende difficile capire come superare quella pagina e creare un account gratuito. Devi chiudere l'offerta premium tramite la freccia nell'angolo in alto a sinistra (per iOS), cercare il testo che dice "Continua con la versione limitata" (per Android) o, se non vedi neanche, colpisci la schiena pulsante.

È quindi necessario associare l'app al tracker utilizzando un numero ID sul retro del dispositivo. Geozilla ha un team di supporto reattivo, il che è positivo dato che ho avuto un po 'di problemi ad associare il mio tracker all'app. Mi ero inavvertitamente registrato con un refuso nella mia e-mail e, successivamente, era impossibile registrare nuovamente il dispositivo o resettarlo dalla mia parte. Dopo diversi giorni di andata e ritorno, la tecnologia di supporto ha fornito al dispositivo un nuovo ID e questo ha risolto il problema.


Schermata di Geozilla - mappa


Schermata di Geozilla - avviso

Si consiglia inoltre di tenere il localizzatore fuori per circa 15 minuti per assicurarsi che il GPS funzioni correttamente.

Una volta realizzato tutto ciò, ho scoperto che il tracker Geozilla ha funzionato praticamente come promesso. Ho creato un'area di 500 piedi intorno a casa mia e sul posto di lavoro e l'app mi ha avvisato ogni volta che veniva trasportata all'esterno o al suo interno. Quando ho premuto il pulsante SOS per un paio di secondi, il tracker ha emesso un segnale acustico, un LED blu si è acceso per un momento e circa 15 secondi dopo, ho ricevuto un avviso sul mio telefono. Puoi anche inviare un avviso di emergenza direttamente tramite l'app.

Esistono alcune altre funzionalità per le quali è possibile utilizzare l'app, a seconda che si stia utilizzando la versione gratuita o la versione premium, che costa $ 79,99 all'anno o $ 49,99 ogni trimestre. La versione premium ti consentirà di conservare tre settimane di cronologia delle posizioni. (Google Maps conserva diversi anni di storia.) Puoi anche creare elenchi di cose da fare e generare rapporti di guida settimanali che ti diranno se un guidatore accelera o utilizza il proprio cellulare – qualcosa che può essere utile per i genitori di nuovi conducenti. Sfortunatamente, se vuoi provare la versione premium dell'app, ricevi una prova di tre giorni solo finché non ti viene addebitato il servizio.

Quindi quanto è utile questo dispositivo? Ad essere onesti, il tracker GPS Geozilla ha poco o niente che non possa essere già fatto da uno smartphone. Se desideri monitorare i movimenti di un amico o di una relazione, Google Maps lo fa anche e conserva i dati più a lungo (il che può essere un vantaggio o uno svantaggio, in base al tuo punto di vista). Se vuoi inviare un avviso di emergenza ad amici o parenti, ci sono app per iPhone e Android che forniranno anche quel servizio.

Tuttavia, ci sono alcune situazioni in cui Geozilla potrebbe essere molto utile. Se vuoi rintracciare qualcuno che potrebbe non essere in grado o disposto a usare uno smartphone – un bambino piccolo, un animale domestico o un parente con Alzheimer – allora un dispositivo come il Geozilla potrebbe funzionare per te. Potrebbe anche essere utile tenere un'auto di famiglia in modo da poter sempre sapere dove si trova il veicolo (e se è guidato correttamente). Il dispositivo è leggero, facile da trasportare e dura almeno 3-4 giorni con una carica. E la presenza del pulsante di emergenza rende più facile per qualcuno chiedere aiuto piuttosto che dover giocherellare con un telefono mentre ci si trova in una situazione potenzialmente pericolosa.

Vox Media ha partnership affiliate. Questi non influenzano il contenuto editoriale, sebbene Vox Media possa guadagnare commissioni per i prodotti acquistati tramite link di affiliazione. Per ulteriori informazioni, vedere la nostra politica etica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *