Ansu Fati diventa il più giovane marcatore nella storia UCL


A soli 17 anni e 40 giorni, Destiny ha superato Peter Ofori-Quaye, come il concorso marcatore più giovane dopo la venuta su come un 85 minuti di sostituto.

La Spagna Under 21 international ha appena 98 secondi per rendere il suo marchio, combinando con l’attaccante Luis Suarez a scrivere il suo nome nei libri di storia.

“Ho giocato il dare e andare con Luis Suarez) e quando ho segnato lo stadio appena andato in silenzio. Sono super felice” Fati, ha detto dopo la partita di Milano.

“È un sogno. Tutto sembra andare a velocità elevata. Devo solo prendere ogni opportunità che mi sono dato. Ma qui, si guarda intorno e pensare, ‘che Cosa ho fatto?”http://rss.cnn.com/”

Ansu Fati (a destra) è diventato il più giovane marcatore nella UEFA Champions League di martedì,

Con il Barcellona già qualificati per la fase a eliminazione diretta della competizione, il boss Ernesto Valverde posò una miriade di giocatori, tra cui il capitano Lionel Messi, per la trasferta di San Siro.

Tuttavia, con l’Argentino seduti in tribuna, la sua giovane controparti sono stati in grado di rubare le luci della ribalta.

Barcellona inizialmente ha preso il comando del gioco attraverso Carles Perez debutto obiettivo della competizione prima di attaccante Romelu Lukaku sparato in un equalizzatore.

Il palcoscenico è stato quindi impostato per Fati a spazzare a casa un bellissimo fine di negare l’Inter a Milano un luogo in ultimo 16.

“Ansu (Destiny) è nato realizzatore e anche se ha avuto alcuni cronici di dolore, ci voleva lui per alcuni minuti,” Valverde ha detto dopo la partita, per BBC Sport.

“Che è una Barca ragazzo che è in assoluto il più giovane marcatore in questa competizione ci delizia.”

Fati, che è nato in Guinea-Bissau, è un laureato di Barcellona, famosa accademia e ha vissuto una stagione della svolta per il club catalano. Ha fatto nove Liga presenze con la prima squadra, segnando due gol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.