‘Ossessionato’ Sterling obiettivi derby gioia



Manchester – Il Manchester City il frontman Raheem Sterling ammesso venerdì che adesso è “ossessionato” con il calcio, che si appresta a prendere i vicini Il Manchester United.

Con 15 gol in questa stagione, e ruoli da protagonista per la Città e l’Inghilterra, Sterling ha detto di aver subito una trasformazione stile di vita.

“Penso che ora sto vivendo per il calcio. Sono ossessionato con il calcio, ossessionato con i gol, ossessionato con il recupero più veloce, e ossessionati con il miglioramento di me stesso.

“Hai ogni impianto qui in modo da avere per utilizzare al meglio il vostro vantaggio di provare e di essere il migliore si può essere.

“Mi è stato decisivo, ma non ero al 100 per cento impegnata. Io non era al 100% di vita il modo in cui dovrei vivere per essere un calciatore professionista e che mi avrebbe dato un vantaggio su un giorno della partita.

“Ho capito che e cambiato. Vedi i miglioramenti in campo ed ecco perché si continua a farlo”, ha aggiunto il 24-year-old.

Difensore Città, andare in derby di sabato 11 punti di vantaggio Uniti in tavola, ma anche in 11 dietro i dirigenti del Liverpool.

“Abbiamo solo bisogno di continuare a vincere partite e sperare che (Liverpool) a perdere. È così semplice”, ha detto Sterling.

“Stanno giocando qualche buon calcio, al momento, ma è una lunga stagione. Dobbiamo continuare a vincere, continuare a credere.”

Nel frattempo l’allenatore Pep Guardiola dice United potrebbe aver vinto più trofei di Città la loro storia, ma il suo lato “migliore” lato ora.

Come vicini di casa, che si preparano a incontrare il 179th derby, il catalano ha tenuto a sottolineare Città attuale situazione, soprattutto da quando ha assunto la carica nel 2016.

Titoli consecutivi in Premier League, e una corrente di 11 punti di vantaggio nella tabella sono evidenziati i Etihad vestito recente dominanza rispetto a United league record e l’ultimo dei loro 20 top-volo campionati di essere garantiti nel 2013.

Chiesto se era deluso dal fatto che non c’era nessun titolo rivalità fin dal suo arrivo, Guardiola ha detto: “No, io lo preferisco.

“La mia riflessione è che noi siamo meglio. Nel tempo che sono stato qui, siamo stati meglio di United. Siamo stati in modo coerente in tutti i reparti, soprattutto nelle ultime due stagioni.

“Mi ha sorpreso, troppo. Ma non siamo qui per giudicare i risultati ottenuti o che distanza c’è tra le squadre o il passato o il futuro.

“Ascolta, United tifosi, che sarà sempre il più grande club. Per i tifosi del City, che sarà sempre il più grande club”.

Ciò che Guardiola è più interessato attualmente è il motivo per cui i dirigenti del Liverpool hanno 11 punti di vantaggio sul Città, e di come si può ridurre il disavanzo.

“Vorrei scoprire il motivo di questo grande divario con il Liverpool”, ha aggiunto.

“Uno è, senza dubbio, la qualità dell’avversario. Ripeto, una partita persa in quasi 60, i numeri sono incredibili.

“Quando ho la revisione di tutti i giochi che abbiamo giocato, anche (la sconfitta) Norwich, abbiamo creato 20 colpi. Conosco le statistiche, ci sono di gran lunga la migliore squadra alla creazione di opportunità e di gran lunga la migliore squadra a subire pochi.

“Molto meglio che gli avversari, ma ci sono 11 punti di distacco. Così è accaduto qualcosa. A volte, è umano. Possiamo fare di meglio. C’è qualcosa che abbiamo perso e, onestamente, non lo so.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.