Recensione Sony RX100 Mark VII: quasi vlogger


Le telecamere Point-and-shoot stanno tendendo verso l'elenco delle specie in pericolo. Per foto e video tipici di tutti i giorni, c'è lo smartphone. Se vuoi catturare l'azione, c'è la GoPro e se vuoi fare arte, ci sono fotocamere di fascia alta con sensori più grandi. Tuttavia, le riprese non sono completamente morte. Sono ancora popolari tra i turisti che stanno cercando di ridurre al minimo il peso e la massa. E poi ci sono vlogger.

Le celebrità dei social media, i personaggi di YouTube e gli influencer nel mondo dei viaggi, della moda e del cibo spesso devono essere in grado di scattare foto e video con una qualità superiore rispetto ai loro telefoni, mantenendo la fotocamera piccola e discreta. Sembra che il Sony RX100 Mark VII da $ 1.299,99 sia rivolto a quella folla.

Cominciamo con un piccolo aggiornamento sulla linea RX100. Questa è la settima generazione delle fotocamere point-and-shoot di fascia alta di Sony, che si posizionano generalmente ai vertici della categoria. È largo quattro pollici, alto 2,3 pollici e spesso 1,7 pollici, quindi si adatta facilmente a qualsiasi tasca della giacca, e forse anche ad alcuni jeans, se non sono troppo magri. Ha un sensore di immagine CMOS in pila da 20,1 megapixel da un pollice (che raccoglie molta più luce del minuscolo sensore sul telefono) e può scattare 4K fino a 30 fps. C'è anche un mirino elettronico pop-up (EVF) per le occasioni luminose in cui non riesci a vedere lo schermo e un flash pop-up per scene scure quando non riesci a vedere il soggetto. Molto importante per i vlogger, il touchscreen da tre pollici sul retro può sollevarsi di 180 gradi, rendendo facile mantenere il tuo bel viso nella cornice.


https://www.theverge.com/ "data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/XT3eT-pUhjd2gzWtHm-l68WRJtM=/0x0:2040x1361/1200x0/ filtri: focale (0x0: 2040x1361): no_upscale () / cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/19430444/brose_191203_3824_0008.jpg

L'RX100 Mark VII include infine un jack per microfono e uno schermo a 180 gradi, ma manca una scarpa per contenere il jack per microfono e cuffie per monitorare l'audio.

Probabilmente l'inclusione più importante nel Mark VII è l'aggiunta a lungo richiesta di un jack per microfono. In precedenza, se volevi un audio di qualità superiore, dovevi usare un registratore esterno. Ora puoi collegare un microfono direttamente alla videocamera e premere semplicemente il record. È un'ottima aggiunta, ma ci sono alcuni avvertimenti. Per cominciare, non c'è ancora nessun jack per le cuffie. C'è una lettura sullo schermo in modo da poter vedere se l'audio sta raggiungendo il picco, ma non puoi ascoltare dal vivo o persino tornare indietro e rivedere i clip per assicurarti che non ci siano clic, pop, rumore del vento o altre anomalie. L'altoparlante incorporato della fotocamera non lo taglia davvero.

L'altra cosa è che la fotocamera non ha un modo per tenere effettivamente un microfono perché non ha innesto o scarpa. Quella piccola caratteristica mancante diventa una grande omissione nel campo. Sony vende un kit impugnatura di scatto per $ 100 in più (se lo acquisti con la fotocamera) e viene fornito con una maniglia per la fotocamera con controlli per avvio / arresto della registrazione, pulsante di scatto e zoom, nonché una piccola piattaforma con una scarpa fredda che potrebbe contenere un microfono esterno, come il microfono stereo ECM-XYST1M di Sony. Ho testato la fotocamera con quel microfono e con un kit lavalier wireless Sennheiser. Sfortunatamente, avevo una versione precedente dell'accessorio piattaforma, che era piuttosto stretta, quindi né il microfono Sony né il ricevitore Sennheiser si adattavano perfettamente alla piastra di montaggio. Questo non dovrebbe essere un problema con il kit più recente e, sebbene il microfono incorporato dell'RX100 Mark VII sia effettivamente abbastanza buono, registra un sacco di rumore ambientale, quindi noterai una vera differenza se esegui l'aggiornamento a una qualità esterna mic.

La migliore caratteristica di Mark VII è la sua incredibile capacità di messa a fuoco automatica, incluso il migliore AF per occhi di Sony, che funziona anche in modalità video. Questa funzione è stata paralizzata dalle fotocamere mirrorless professionali A9 e A7R Mark IV di Sony, ed è una caratteristica gradita in questo corpo minuscolo. La messa a fuoco rimane bloccata sull'occhio più vicino al soggetto anche quando si scatta af / 2.8 e in condizioni di oscurità. Rende l'angolazione del selfie piuttosto buona. Tiene anche traccia degli oggetti in movimento, inclusi motociclisti, macchine e corridori in una gara. Ha anche Eye AF per gli animali, ma è limitato alla modalità statica e non funziona per i video.


https://www.theverge.com/ "data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/A15zWqe-NFLraWgeS3orHzT7ZHY=/0x0:2040x1360/1200x0/filters: focale (0x0: 2040x1360): no_upscale () / cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/19430439/brose_191203_3824_0003.jpg

Un mirino a comparsa e un flash a comparsa offrono all'RX100 flessibilità in vari ambienti di ripresa.


https://www.theverge.com/ "data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/fbR4KLFzmhlvZNqRKFQkpNCg6Ng=/0x0:2040x1361/1200x0/filters:focal ( 0x0: 2040x1361): no_upscale () / cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/19430446/brose_191203_3824_0010.jpg

L'obiettivo con zoom 24-200mm offre molta portata, ma non diventa brillante come i modelli più vecchi.

Quando si riprendono immagini fisse, la fotocamera può sparare 20 scatti al secondo mentre monitora continuamente la messa a fuoco e l'esposizione, e non c'è oscuramento dello schermo tra gli scatti, quindi è facile mantenere un soggetto nell'inquadratura. Ho girato la corsa campestre del figlio del mio amico, e ha funzionato come un sogno. Può sparare circa 90 colpi RAW prima che il buffer sia pieno. È abbastanza buono, ma poi ci sono voluti ben 68 secondi per liberare il buffer, e questo è con una scheda SDXC UHS-II ad alta velocità. È incredibilmente lento e durante quel periodo molte impostazioni non sono accessibili e non puoi nemmeno iniziare a registrare un video. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che lo slot per schede ha solo una classificazione UHS-I, quindi non ha potuto beneficiare della mia scheda più veloce. È un grande soffio su una macchina fotografica così costosa. Tuttavia, è una fotocamera eccellente per le scene d'azione, a condizione che non si massimizzi il buffer: 90 scatti o 4,5 secondi di scatti continui, dopo tutto, sono molti.

Per i creatori che sono disposti a dedicare del tempo in post per dare ai loro video un certo aspetto, Mark VII supporta una serie di profili di immagini, tra cui i profili S-Log2 molto piatti e HLG compatibili con HDR. So che molti cineasti adorano S-Log2, ma poiché questa videocamera è limitata a video a 8 bit, non si ottiene la flessibilità con i colori che ci si potrebbe aspettare. Aggiungete a ciò l'ISO minimo di 800 e il fatto che è solo un sensore da un pollice e ho trovato il filmato troppo granuloso per i miei gusti. In generale, ho appena trovato S-Log2 un problema con cui lavorare e non vale la pena con questa fotocamera. L'uso di HLG2 e HLG3, d'altra parte, ha prodotto risultati molto piacevoli. Il filmato era molto più facile da lavorare, con colori più naturali, una gamma dinamica decente e molto meno rumore. HLG è ciò di cui hai bisogno per girare se vuoi che il tuo video finale sia HDR.

(Embed) https://www.youtube.com/watch?v=6zvd9W1Jd4w?rel=0 (/ embed)

La fotocamera può anche scattare qualche dolce rallentatore. Se vuoi scattare in modo continuo, sei limitato a 1080p 120 fps (o 5x slow motion, se il tuo progetto finale sarà 24 fps), ma se sei disposto a scattare solo quattro secondi alla volta puoi alzarlo a 1080p 240 fps per rallentatore 10x. In quella modalità, la fotocamera registra costantemente sul buffer e puoi scegliere se vuoi che la cattura inizi quando colpisci l'otturatore, fermi quando colpisci l'otturatore o hai l'otturatore nel mezzo (scatta due secondi prima e due secondi dopo). Questo può essere utile per le scene d'azione quando non sai esattamente quando "accadrà" (qualunque cosa sia). Quattro secondi sono migliori dei due secondi che hai usato con Mark V, ma sono ancora brevi, quindi i tuoi riflessi devono essere abbastanza buoni. Puoi effettivamente spingere questa modalità fino a 960 fps, ma la risoluzione è così bassa che non sembrerà buona nemmeno nel piccolo frame di Instagram. Non consiglierei di andare oltre 1080p 240 fps.

Ci sono alcune altre cose che limitano le capacità di vlogging di Mark VII. Per i principianti, il più ampio che puoi fare è un frame equivalente a 24 mm (anche se con la stabilizzazione dell'immagine in modalità Attiva, sembra più vicino a 30 mm). Se stai tenendo la fotocamera in stile selfie, è abbastanza largo da permetterti di mettere la testa e le spalle dentro, e questo è tutto. Trovo che sia un po 'limitante.

Un'altra caratteristica molto ambita dai vlogger è la stabilizzazione delle immagini. Questa fotocamera ce l'ha, ma non è molto buona. Quando hai la stabilizzazione in modalità Standard quasi non fa nulla. Passa alla modalità Attivo e sembra più fluido, ma è tutt'altro che eccezionale. Anche una passeggiata delicata produce filmati piuttosto accidentati e ritaglia il 10 percento dell'immagine per il problema, restringendo ulteriormente il tuo scatto. Fotocamere più piccole ed economiche come GoPro Hero8 o persino Hero7 superano facilmente l'RX100 sia nel campo visivo che nella stabilizzazione dell'immagine.

Quando si tratta di immagini fisse, la modalità automatica fa alcune scelte discutibili. Stavo riprendendo il palmare poco prima del tramonto ed è andato a 1/20 sec af / 2.8 ISO 800. Non sorprende che non riuscissi a tenerlo abbastanza fermo e la foto risultò sfocata. C'è così tanta intelligenza in questa fotocamera che penseresti che possa dire quando si muove, che probabilmente è tenuta in mano e deve dare priorità al tempo di posa. Anche con quello, le foto inclinano il buio. Le foto con impostazioni automatiche erano generalmente molto più avanti rispetto al lato sinistro dell'istogramma. Sono stato in grado di ottenere delle foto molto belle usando le impostazioni manuali, ma si suppone che si tratti di una fotocamera "inquadra e scatta" e le impostazioni manuali sono di conseguenza scomode da regolare.


https://www.theverge.com/ "data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/ufYZHcYgVkUNEq4bSfcQM9noLQM=/0x0:2040x1360/1200x0/filters:focal ( 0x0: 2040x1360): no_upscale () / cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/19430440/brose_191203_3824_0004.jpg

Il segno distintivo del design RX100 è la sua capacità di stipare una fotocamera molto capace in uno chassis che si adatta ancora in una tasca.

La fotocamera ha un flash, ma non è consigliabile utilizzarla. Funziona solo in modalità statica ed è molto luminoso, ma estremamente duro e le foto non sembrano buone con esso (questo è in gran parte vero per tutti i flash sulla fotocamera, però). Preferirei di gran lunga avere una scarpa calda. O anche una scarpa fredda! Su una fotocamera costruita per i vlogger, sarebbe molto più utile. Anche con il flash acceso, la modalità automatica faceva ancora delle scelte sbagliate e la velocità dell'otturatore sarebbe spesso assurdamente lenta, arrivando a 1/30 sec af / 2.8, ISO 160. Perché non dovrebbe andare a ISO 320 o 400 così potrei sparare più velocemente? Così strano.

Flash a parte, le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità della fotocamera sono decenti. Il sensore da un pollice lo posiziona ben al di sopra del tuo telefono o di una GoPro, ma sicuramente trascina i sensori Micro Four Thirds, APS-C e full frame presenti nelle fotocamere mirrorless. Durante le riprese di video, ho trovato ISO 3200 molto utilizzabile. La ISO 6400 inizia a diventare abbastanza rumorosa, e mentre potresti cavartela per un video casuale, non è certamente l'ideale e non spingerei la ISO più in alto di così.

Il sensore da un pollice combinato con l'apertura f / 2.8 consente di ottenere il controllo della profondità di campo (o la possibilità di separare il soggetto dallo sfondo con la sfocatura) che è più di quanto si possa fare con il telefono (ritratto basato su software modalità, a parte), ma non ti stupirà. Ho trascorso qualche tempo fa con la versione Mark V di questa fotocamera, che aveva solo uno zoom 24-70mm. Questa è una breve distanza rispetto all'obiettivo 24-200mm del Mark VII, ma il Mark V aveva un'apertura f / 1.8. Lo zoom aggiuntivo è senza dubbio un'ottima cosa da avere se sei un papà all'evento sportivo di tuo figlio, ma per i vlogger? Penso che la profondità di campo sia più ambita, soprattutto considerando la frequenza con cui la fotocamera viene girata e puntata su se stessa, per non parlare delle migliori prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione. Ho scoperto che lo zoom 24-200mm ha funzionato bene per gli scatti naturalistici e le immagini sono rimaste nitide su tutta la gamma, ma personalmente, probabilmente avrei optato per il vecchio 24-70mm f / 1.8 se avessi potuto scegliere.

Con 921.000 punti, il display LCD di Mark VII è abbastanza buono, e non posso esagerare su quanto sia utile la rotazione di 180 gradi per le riprese automatiche. Tuttavia, è un po 'difficile vedere alla luce del sole. In quei casi, ho trovato utile il mirino elettronico a comparsa. È molto piccolo e non ha oculare, quindi è un po 'complicato mettere gli occhi allineati e c'è molta perdita di luce, ma sono ancora felice che sia lì.

Il software della fotocamera di Sony è stato notoriamente orribile da anni e, sfortunatamente, i controlli touchscreen sull'RX100 Mark VII sono ancora ridicoli. Non è possibile utilizzare il touchscreen per regolare le impostazioni, il che sarebbe davvero utile nel sistema di menu ottuso di molte dozzine di pagine di Sony. Puoi colpire lo schermo per impostare i punti AF, e questo è tutto. È sconcertante che dopo così tanti anni trascorsi a dedicarsi al suo terribile software, Sony non ha ancora fatto nulla per migliorarlo.

La durata della batteria è nella media, che corrisponde a ciò che ti aspetteresti da una fotocamera di queste dimensioni. Sony lo classifica a 260 immagini fisse o 40 minuti di registrazione video. Il chilometraggio varia notevolmente a seconda di come lo usi, ma ti consiglio di acquistare almeno una o due batterie extra ($ 35 ciascuna). Parlando di accessori, poiché il corpo del Mark VII è rimasto simile alle precedenti generazioni di modelli RX100, ci sono già molti accessori compatibili già disponibili. Tutto da impugnature e gabbie per fotocamere alternate, filtri ND a pressione e piccoli microfoni video. Alcuni di questi torneranno sicuramente utili se stai cercando di vlog o registrare video seri con un RX100.

Quindi, cosa possiamo concludere qui? La RX100 Mark VII, come i suoi predecessori, è senza dubbio una fotocamera incredibilmente potente per le sue dimensioni. Ma il suo prezzo è anche incredibilmente alto, il che lo rende un po 'un articolo di nicchia e le persone all'interno di quella nicchia tendono ad essere piuttosto esigenti. Realizza davvero video molto belli e foto decenti, ed è quasi sicuramente la migliore fotocamera point-and-shoot che puoi acquistare oggi. Ma ci sono alcuni difetti in termini di funzionalità che potrebbero esitare un aspirante vlogger per un'altra generazione per vedere se la Sony colpirà quei buchi con Mark VIII. Se c'è qualcosa da trarre dalla storia di Sony con l'RX100, è che il prossimo modello non è troppo lontano.

Vox Media ha partnership affiliate. Questi non influenzano il contenuto editoriale, sebbene Vox Media possa guadagnare commissioni per i prodotti acquistati tramite link di affiliazione. Per ulteriori informazioni, vedere la nostra politica etica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *