Serie A: il calcio italiano voti per combattere il razzismo problema



Le 20 squadre della massima divisione, Serie A, scrisse una lettera aperta dicendo che era importante “riconoscere pubblicamente” le questioni di fronte al gioco dopo un certo numero di episodi di questa stagione.

Recentemente, Brescia attaccante Mario Balotelli ha detto di aver provato razziale abuso da parte dell’opposizione Verona tifosi di Inter e Milan attaccante Romelu Lukaku è stato oggetto di scimmia canti da Cagliari fan all’inizio di questa stagione.
“Dobbiamo riconoscere pubblicamente che abbiamo un serio problema con il razzismo. È un problema che non abbiamo fatto abbastanza per combattere negli anni” leggi la letterapubblicato venerdì.

“Le immagini di giocatori di essere maltrattato nel calcio italiano è stato discusso in tutto il mondo in questa stagione e che è una vergogna per tutti noi.

“Nessun individuo deve mai essere sottoposto ad abuso razzista, all’interno o al di fuori del calcio — e non si può più rimanere in silenzio su questo problema o aspettare che magicamente scompaiono.”

Verona è stata data una corrispondenza parziale dello stadio dopo la chiusura razzista abuso finalizzato a Balotelli mentre Cagliari sfuggito gravi punizione per il razzismo volte a Lukaku.

Serie A, ha detto che prevede di definire la sua “completa e stabile” anti-razzismo che ha promesso di leggi più severe e piani per educare le persone all’interno del gioco.

“Non abbiamo più tempo da perdere,” la lettera aggiunto.

“Ora dobbiamo agire con rapidità, con uno scopo e con l’unità e l’abbiamo chiamata su di voi, i fan, a supporto noi, a questo estremamente importante iniziativa”.

Il razzismo ha rovinato il calcio Europeo in questa stagione, con altri incidenti razzisti in luoghi come Olanda, Ucraina e sul palcoscenico internazionale.
Lo scorso fine settimana, le squadre in due top-volo divisioni di Calcio olandese ha rifiutato di giocare i minuti di apertura dei loro giochi, in una protesta contro il razzismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.