Paulo Dybala ruba show da Cristiano Ronaldo in Champions League con thunderbolt sciopero


Per la seconda volta in Champions League di questo mese, Ronaldo aveva i titoli strappato via da lui, dopo essere stato usurpato dalle azioni di un compagno di squadra.

Ma questo è Ronaldo che stiamo parlando. Sicuramente, dopo che sfortuna, non era intenzione di essere una storia simile a quella in questa occasione.

Dopo tutto, il portoghese star record prima ha anche preso a calci una palla.

Il suo 175 ° Champions League — la maggior parte di qualsiasi giocatore di movimento in concorso. Solo il portiere Iker Casillas cime che, con 188 presenze.

Ronaldo è anche il capocannoniere in Champions League, con 127 obiettivi a suo nome.

Cristiano Ronaldo subito un frustrante notte a Torino.

Ma nella notte di martedì, superando AC Milan difensore di Paolo Maldini aspetto il riscontro è stato buono come ha ottenuto per Ronaldo.

I primi 45 minuti di questo concorso era privo di una reale qualità o di eccitazione, ma con pochi secondi del primo tempo rimanente, Dybala ha prodotto un momento di magia per inviare il suo lato i sostenitori di wild e i social media in crisi.

Da quasi un angolo impossibile, ha colpito un fulmine passato l’agitando le mani dell’Atletico portiere Jan Oblak.

Dall’inizio della scorsa stagione, Ronaldo ha preso 10 calci di punizione e ha segnato zero gol. Dybala ha segnato uno solo dei due tentativi.

E non è solo per i calci di punizione di Ronaldo ha di che preoccuparsi. Da quando è entrato la Juventus nel 2018, Dybala è in cima alla classifica in Champions League dipartimento di otto, rispetto a Ronaldo sette.

Ronaldo è mancata anche rendere il formulario è aggravata dal fatto che, in passato, egli è risorto, per l’occasione, contro l’Atlético.

Juventus' portoghese Cristiano Ronaldo (L) sfida l'Atletico Madrid's cedi del centrocampista Thomas durante la partita a Torino.

La stella portoghese ha segnato 25 gol contro l’Atlético in tutte le competizioni, solo Sevilla (27) ha sofferto di più.

Durante la sua permanenza al Real Madrid da solo, Ronaldo ha segnato 22 gol in 31 partite contro l’Atletico.

E la scorsa stagione, era di nuovo, colpendo un hat-trick per aiutare la Juventus ribaltare la prima tappa del disavanzo di vincere con un 3-2 complessivo negli ultimi 16 di Champions League.

La vittoria per 1-0 contro l’Atletico garantita la Juventus ha vinto il gruppo D e presumibilmente più facile nel prossimo turno della competizione.

L’Atletico Madrid nella prossima fase della Champions League non è ancora certo, e deve battere il Lokomotiv Mosca il mese prossimo per essere certi della qualificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *