Gini Wijnaldum piedi fuori dal campo, se sottoposti ad abuso razzista


Il 29-year-old dice di essere stato profondamente influenzato dal numero di incidenti razzisti che hanno rovinato il calcio Europeo negli ultimi mesi e con passione ritiene che lasciare il campo di gioco è il modo migliore per i giocatori a combattere la discriminazione.

“Perché dovrei giocare in quel caso?”, ha detto CNN Sport quando è stato chiesto se voleva giocare, se sottoposti ad cori razzisti da parte dei sostenitori.

“Penso che tutti dovrebbero fare [a piedi fuori]. Penso che il modo con il sostegno di un’altra persona, perché perché si dovrebbe andare su? Se si gioca, ma non si fermano mai.”

‘Non sentire il dolore’

Wijnaldum ha vinto la Champions League con il Liverpool nel mese di giugno ed è stata una parte fondamentale della squadra olandese che si è qualificata per Euro 2020. La scorsa settimana ha segnato una tripletta in Olanda 5-0 sull’Estonia.

Il centrocampista dice che giocare attraverso razzista abuso non inviare il messaggio giusto per gli appassionati e non di proteggere quei giocatori che la ricevono.

“Quello che penso ora è che usano i giocatori per intrattenere altre persone”, ha aggiunto Wijnaldum, che è appassionato di usare la sua piattaforma come uno dei leader in Europa, i giocatori di evidenziare le problematiche nero i giocatori nel contesto attuale.

“Chi difende i giocatori? Che, fondamentalmente, a difendere altre persone, perché si desidera che il gioco per andare avanti.”

Un numero di giocatori professionisti, tra cui la Premier League inglese è Wilfried Zahahanno annunciato la loro disponibilità a piedi fuori e Wijnaldum dice che i compagni di squadra devono sostenere i giocatori devono decidere su una particolare azione.
In precedenza nel mese di novembre, attaccante italiano Mario Balotelli era convinto di non camminare fuori dal campo, in mezzo a cori razzisti durante un incontro di Serie A tra Brescia e Hellas Verona.

“Non mi frustra un po’ a vedere che, perché non si sa cosa sente. Perché non sostenere lui e solo a piedi con lui fuori dal campo?,” Wijnaldum ha detto con passione.

“Non sentono il dolore come la persona che fa abuso razziale.”

‘Ho sentito, e io ero seduto nella mia stanza a albergo’

All’inizio di questo mese in un Olandese secondo livello di gioco, Excelsior ala Ahmad Mendes Moreira è stato sottoposto a presunti cori razzisti dalla FC Den Bosch fan.

Wijnaldum era tra olandese calciatori per condannare quello che è successo a Moreira e ha preso a Twitter per dire “basta.”

Durante la partita contro l’Estonia, Wijnaldum celebrato un obiettivo puntando alla sua pelle, mentre durante il fine settimana i giocatori di calcio in Olanda temporaneamente interrotta giochi per protesta contro il razzismo.

“Un sacco di gente non capire il tipo di dolore si sente come un giocatore nero se si ottiene abusato. Ho sentito un sacco, anche quello che è successo con il lettore di Excelsior,” Wijnaldum ha detto.

“Anche io ho sentito e mi era seduto nella mia stanza in un hotel, quindi potete immaginare quanto dolore c’è per il giocatore che sente veramente il problema?”

Wijnaldum dice che il calcio's organi di governo potrebbe beneficiare di una migliore rappresentazione.

‘Tutti in grado di risolvere questo problema”

Wijnaldum, inoltre, si dichiara d’accordo con l’ex Manchester City, il capitano Vincent Kompany che più ampia diversità in UEFA potrebbe portare a una migliore comprensione dei problemi di nero i giocatori.

Europea, organo di governo del calcio è stato criticato negli ultimi mesi per la consegna di significato multe e misero punizioni.

“Potrebbe essere un bene, se una persona di colore o un paio di persone di colore sono in posizione, perché sanno come ci si sente quando si ottiene abusato”, ha detto Wijnaldum.

“Penso anche che i bianchi possono risolvere questo problema, tutti in grado di risolvere questo problema. Se lavoriamo insieme e prendere sul serio, quindi siamo in grado di risolverlo”.

La UEFA non ha risposto immediatamente alla CNN richiesta di commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *