Come ottenere uno scambio o un rimborso dopo un cattivo acquisto


Secondo la Federazione dei consumatori d'America, tra i primi dieci reclami dei consumatori nel 2018, il terzo più frequente riguardava le vendite al dettaglio: "Falsa pubblicità e altre pratiche ingannevoli, merce difettosa, problemi con sconti, coupon, buoni regalo e buoni regalo, mancata consegna."

A tutti noi piace pensare che i rivenditori da cui acquistiamo, sia online sia di persona, siano affidabili, ragionevolmente onesti e disposti a onorare le loro garanzie (purché prestiate attenzione alla stampa in piccolo). Tuttavia, ci sono momenti in cui le cose vanno male: un pacchetto va all'indirizzo sbagliato, un telefono arriva con un ding nel caso, il nuovo televisore si rivela essere il modello sbagliato.

Spesso, semplicemente contattare il rivenditore risolverà il problema. Se è ovvio che il problema non è colpa tua, la maggior parte dei rivenditori rimborserà i tuoi soldi o ti fornirà una sostituzione. E a volte, se si tratta di un errore comprensibile (hai fatto clic sul modello A2425A anziché sul modello A2425B), faranno delle indennità.

Se non lo fanno? Se stai cercando di ottenere soddisfazione tramite il telefono o di persona e il personale con cui stai parlando non è utile, a volte semplicemente richiedi di parlare con un manager (che è meno dipendente dalla vendita e che ha più potere modificare la politica del negozio) farà la differenza.

Se risolvere il problema al piano di sopra non funziona, ci sono diverse strategie che puoi provare. Nota che non devi provarli uno alla volta; puoi contattare diverse di queste risorse contemporaneamente e vedere quale risponde.

Prenditi del tempo per rinfrescarti

In realtà esiste una legge amministrata dalla Federal Trade Commission che impone a periodo di "raffreddamento" di tre giorni per annullare una vendita. Ci sono lotto di eccezioni a questa regola; includono vendite inferiori a $ 25 effettuate a casa tua e vendite realizzate interamente online (tralasciando così tutto ciò che hai acquistato, diciamo, da Amazon). Ma è bene saperlo, per ogni evenienza.

Reclami in pubblico tramite i social media

Le aziende monitorano i principali punti di social media per qualsiasi menzione dei loro servizi o prodotti. A volte twittare un breve riepilogo del reclamo, con l'aggiunta del nome dell'account Twitter dell'azienda, fornirà una risposta rapida.

Contatta l'ufficio locale per la protezione dei consumatori

La maggior parte degli stati ha uffici per la protezione dei consumatori il cui compito è di aiutare a risolvere questi problemi; alcuni stati hanno anche diversi uffici locali. Puoi scoprire cosa è disponibile nel tuo stato Qui.

Contatta l'ufficio del procuratore generale

Il Associazione nazionale degli avvocati generali ha una pagina in cui tutti gli attuali procuratori territoriali e statali statunitensi sono elencati in ordine alfabetico (in base allo stato o al territorio a cui sono associati). Se fai clic sulla foto dell'AG del tuo stato, verrà visualizzata una pagina di informazioni con un link al loro sito Web. Fai clic sul collegamento e dovresti essere in grado di trovare un modulo in cui è possibile registrare i reclami dei consumatori o un indirizzo e-mail in cui è possibile inviare una descrizione del problema.

Contatta il Better Business Bureau

Il Better Business Bureau è stata tradizionalmente una delle principali risorse per i consumatori. Utilizzando il suo sito, puoi controllare le aziende per vedere quali reclami hanno ricevuto in passato e puoi registrare i tuoi reclami. Secondo il sito Web BBB, presenta reclami entro due giorni lavorativi; se l'azienda non risponde entro due settimane, invia nuovamente il reclamo. I consumatori vengono informati della risposta dell'azienda (se presente).

Registrare un reclamo presso la Federal Trade Commission

FTC ha un "assistente reclamo"Che ti guida attraverso una serie di domande al fine di aiutarti a presentare un reclamo all'agenzia appropriata.

Prova tribunale di modesta entità

Se tutto il resto fallisce, c'è sempre un piccolo tribunale. Gli importi per i quali puoi fare causa e le regole che regolano il tribunale per le controversie di modesta entità variano da stato a stato. Il sito legale fai-da-te Nolo.com ha una buona panoramica di cosa considerare e come procedere. Se l'importo per il quale stai facendo causa è superiore al massimo consentito dalle controversie di modesta entità (che possono variare da $ 2.500 a $ 25.000, a seconda dello stato), potrebbe essere il momento di consultare un avvocato.

Vox Media ha partnership affiliate. Questi non influenzano il contenuto editoriale, sebbene Vox Media possa guadagnare commissioni per i prodotti acquistati tramite link di affiliazione. Per ulteriori informazioni, vedere la nostra politica etica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *