YouTube ha bisogno di rilassarsi con il suo fastidioso spam Premium


YouTube mi ha fatto incazzare per settimane. Sto iniziando a pensare che dovrei pagare $ 11,99 al mese per abbonarmi a YouTube Premium solo per sbarazzarmi dei fastidiosi pop-up che Google mi invia quasi ogni giorno. Google ha deciso di inserire annunci pop-up nella propria app YouTube per abbonamenti Premium. All'inizio questo sembra leggermente accettabile, ma Google l'ha fatto anche ho deciso che questi dovrebbero inviarti spam a morte, a volte a schermo intero, senza alcuna possibilità di eliminarli definitivamente in modo da vederli tutto quel maledetto tempo.

È un classico hack di crescita progettato per convincere più persone a utilizzare YouTube Music o YouTube Premium perché, onestamente, a chi importa di uno di questi servizi? Mi iscrivo già a Spotify, che è di gran lunga superiore a YouTube Music e non pagherei mai $ 11,99 solo per avere meno annunci YouTube e riproduzione in background di video sul mio telefono. È un abbonamento inutile che Google sta cercando di farmi pigramente in gola invece di migliorare la sua offerta, competere in modo imparziale con gli altri e, soprattutto, concentrarsi sulla sua esperienza del cliente.

Gli sforzi di Google qui hanno fatto sì che io, e scommetto molti altri, non toccherei mai YouTube Music o YouTube Premium. Detesto assolutamente entrambi questi servizi fino al punto in cui ho lasciato imprecare il mio telefono come un idiota, semplicemente perché questi annunci testardi continuano a comparire in cima ai video di YouTube che sto cercando di guardare.

Vorrei che Google fosse solo nei suoi sforzi, ma è un trucco secolare che altre gigantesche società tecnologiche che controllano anche le principali piattaforme hanno sperimentato di recente. Apple ha deciso che può essere utilizzato notifiche push di marketing per il suo nuovo servizio di abbonamento Apple TV Plus e persino un annuncio a schermo intero sull'hardware Apple TV stesso.

Microsoft ha anche attraversato una fase di infestazione di Windows 10 con fastidiose pubblicità per OneDrive, il suo browser Edge e altro. Per fortuna, Microsoft ha ceduto e ha cambiato i suoi modi, e le notifiche di Apple sono un affare solo una volta.

Google fa anche trucchi simili per costringere le persone a usare anche Chrome. Ci sono molte notifiche nella ricerca di Google per passare a Chrome se non si utilizza il browser di Google e molti servizi Web di Google supportano a malapena i browser concorrenti al loro primo debutto. Microsoft utilizza anche le notifiche sulle proprie pagine Web per indurre le persone a utilizzare Edge o Bing e spesso si sentono persistenti piuttosto che occasionali messaggi occasionali.

Tutto questo comportamento è super irritante se sei un cliente di Google, Apple o Microsoft a cui piace utilizzare servizi di diverse aziende. Uso quotidianamente un PC Windows, con i servizi web di Google e un iPhone 11 Pro per le mie esigenze mobili. Voglio che queste cose funzionino meglio insieme, non essere costretto a pagare $ 11,99 al mese per far scomparire qualche stupido messaggio quando utilizzo YouTube.

È anche super anticoncorrenziale. Apple, Google e Microsoft non consentono agli sviluppatori di terze parti di abusare delle loro piattaforme con questo tipo di pop-up, quindi perché queste gigantesche società tecnologiche pensano che vada bene solo perché hanno il controllo?

Voglio solo aprire l'app YouTube e non contare i secondi fino a quando non vedo un altro di questi dannati pop-up. Google, fai di meglio.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *