Il primo grande film TV Plus di Apple potrebbe essere a rischio quando la compagnia annulla la prima


Apple ha improvvisamente annullato la prima di Il banchiere, il suo primo film importante per Apple TV Plus, dopo che sono emerse accuse riguardanti un membro della famiglia su cui si basa il film, Scadenza sta segnalando. Il film doveva essere presentato in anteprima giovedì, nella serata conclusiva dell'AFI Fest di Hollywood, prima della sua uscita nelle sale il 6 dicembre.

"Abbiamo acquistato The Banker all'inizio di quest'anno quando ci siamo commossi per la storia divertente ed educativa del film sul cambiamento sociale e l'alfabetizzazione finanziaria", ha dichiarato Apple in una nota a Scadenza. “La scorsa settimana alcune preoccupazioni riguardanti il ​​film sono state portate alla nostra attenzione. Insieme ai registi, abbiamo bisogno di un po 'di tempo per esaminare queste questioni e determinare i migliori passi successivi. Alla luce di ciò, non stiamo più presentando The Banker all'AFI Fest. ”

Con un cast che include Anthony Mackie, Samuel L. Jackson, Nicholas Hoult e Nia Long, Il banchiere è uno dei film di più alto profilo acquisiti da Apple per il suo servizio di streaming. Inizialmente doveva arrivare sul servizio di streaming all'inizio del prossimo anno, ma secondo quanto riferito questi piani sono in attesa di essere indagati da Apple.

Non si pensa che le preoccupazioni riguardino nessuna delle figure storiche rappresentate nel film. Anziché Scadenza riferisce che sono state mosse accuse su Bernard Garrett Jr., figlio del personaggio rappresentato da Anthony Mackie nel film. Garrett Jr. è stato coinvolto nella promozione del film e ha lavorato come consulente durante la sua produzione.

Il banchiere è uno dei tre film che Apple dovrebbe lanciare nel 2019 a fianco The Elephant Queen e Hala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *