Luis Enrique torna in Spagna e boss, mesi dopo la morte della figlia


Il nove-anno-vecchio è morto nel mese di agosto.

Enrique era stato assente dalla scalinata di piazza di campo per tre mesi prima di rassegnare le dimissioni nel mese di giugno.

Il suo ex assistente, Robert Moreno, aveva preso doveri Enrique assenza e guidato la Spagna a Euro 2020 qualificazione, ma che lascerà il suo ruolo subito di fare la strada per il ritorno del boss.

“Luis Enrique ha avuto la promessa che aveva le porte della nazionale, aperto dal momento in cui ha lasciato”, ha detto Luis Rubiales, presidente della Federazione spagnola di Calcio.

“Questo è un progetto che è iniziato con la qualifica di Euro e continuerà fino a quando il Qatar Coppa del Mondo e vogliamo augurare a Luis Enrique un felice ritorno al suo lavoro.”

“Dobbiamo ringraziare lui’

Moreno ha preso la carica della sua ultima partita con la Spagna 5-0 contro la Romania lunedì, ma c’erano già i rapporti che egli sarebbe in partenza per la sua Enrique.

Rubiales ha ribadito che la porta era sempre aperta per Enrique ritorno e ha ringraziato Moreno per la sua permanenza in carica.

“Siamo rimasti molto soddisfatti con il lavoro di Robert, l’abbiamo detto,” ha aggiunto Rubiales.

“Pensiamo che ha lavorato davvero bene e, come tale, dobbiamo ringraziarlo per il suo lavoro qui. Ma il leader di questo progetto, che è iniziato e che è venuto con il suo staff, è stato Luis Enrique.”

Robert Moreno si è dimesso per far posto Enrique.

Precedente successo

Enrique, che ha giocato per il Real Madrid e Barcellona, goduto di enorme successo come capo allenatore al Camp Nou, vincendo la Liga, coppa nazionale e Champions League nel 2015.

Il suo primo periodo in carica della nazionale è iniziato nel luglio del 2018 dopo il catastrofico di Coppa del Mondo.

Ha firmato un contratto di due anni e sostituito ad interim boss, Fernando Hierro, che ha preso il lavoro dopo Julen Lopetegui è stato licenziato due giorni prima che la squadra del primo gioco in Russia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *