L'ID Space Vizzion di Volkswagen è un vagone elettrico che percorre 300 miglia


La più recente aggiunta alla prossima gamma di veicoli elettrici di Volkswagen è stata appena rivelata al LA Auto Show del 2019, ed è un vagone EV chiamato ID Space Vizzion. Mostrato solo in forma concettuale, VW sta dicendo che l'eventuale versione di produzione comprimerà 300 miglia di autonomia EPA stimata da una batteria da 82kWh, anche se la società non ha ancora eseguito il veicolo attraverso alcun vero test EPA. VW ha detto che potrebbe venire negli Stati Uniti nel 2022.

L'ID Space Vizzion è, forse non sorprende, una variante più spaziosa del concetto di berlina ID Vizzion che la VW ha sfoggiato al Motor Show di Ginevra 2018. Seduta su enormi ruote da 22 pollici, l'auto misura 195,2 pollici di lunghezza – ben 10 pollici in più rispetto al SUV Tiguan del 2020, e quasi quanto il SUV Atlas da 198,3 pollici.

La nuova concept car è la settima entrata nella gamma ID (o l'ottava se si contano le auto da corsa ID R di VW), tutte costruite sulla stessa piattaforma modulare di veicoli elettrici. Oltre alla berlina Vizzion standard, la VW ha debuttato la prima vettura di serie di questa gamma (una berlina in stile Golf nota come ID 3) e ha mostrato le versioni concept di un SUV di grandi dimensioni (ID Roomzz), un SUV crossover (ID Crozz), un dune buggy (ID Buggy) e una versione rinnovata del suo iconico bus (ID Buzz), per il quale VW ha anche promesso una variante di consegna.

(La dedica alla lettera z è davvero qualcosa, ma VW ha anche cambiato il modo in cui definisce la parte "ID" della nomenclatura da quando sono stati rivelati i primi veicoli. L'allineamento era originariamente chiamato "ID" prima che VW iniziasse a fare riferimento al Veicolo da golf come "ID.3". La compagnia ha anche aggiunto uno spazio in più al nome della macchina da corsa e questo nuovo concetto – "ID. R" e "ID. Space Vizzion", rispettivamente – pur mantenendo il periodo. Andremo … solo con "ID" da qui in poi.)


Per quanto riguarda le prestazioni, VW afferma che l'ID Space Vizzion è alimentato da un motore elettrico sull'asse posteriore che può generare circa 275 cavalli. La società afferma inoltre che sta valutando la possibilità di offrire una versione a trazione integrale, con un motore elettrico aggiuntivo sull'assale anteriore che aumenterebbe la potenza totale a 355 CV.

L'attrazione principale di ID Space Vizzion all'interno è un touchscreen da 15,6 pollici. Un secondo display più piccolo si trova dietro il volante, anche se VW afferma che le informazioni di guida più importanti verranno proiettate sul parabrezza tramite la realtà aumentata. Soprattutto questo è un tetto di vetro panoramico. Questa è una scelta di design sempre più comune nel segmento premium, sebbene VW lo abbia distinto includendo una sezione che scorre e si inclina, che offrirebbe ai clienti il ​​meglio di entrambi i mondi tra i tradizionali tetti a sole e i più moderni tetti in vetro a vetro singolo .

Simile alla Ford Mustang Mach-E rivelata all'inizio di questa settimana, la ID Space Vizzion evita le tradizionali maniglie delle porte a favore di un approccio più futuristico. Mentre il guidatore si avvicina all'auto, i touchpad sulle porte di ID Space Vizzion si illumineranno. L'apertura di una porta richiede un tocco su uno di quei touchpad, che lampeggerà e vibrerà anche per confermare l'azione. VW afferma che questa scelta è stata fatta in parte per aiutare con l'aerodinamica, consentendo all'azienda di spremere ogni bit di autonomia dalla batteria. Lo stesso vale per le ruote VW schiaffeggiate sul concetto, che sono dotate di "flap aerodinamici" in stile turbina che mantengono l'aria che scorre uniformemente oltre l'auto mentre viaggia a velocità.

Mentre la VW si dirige verso veicoli elettrici e lontano da Dieselgate, l'azienda sta anche iniziando a promuovere interni sempre più sostenibili. Il concetto ID Space Vizzion è caratterizzato da sedili, rivestimenti delle portiere e braccioli realizzati in "AppleSkin", un materiale creato dalla "materia residua della produzione di succo di mela" e utilizza una vernice simile al cromo al posto del cromo reale.

Se tutto ciò non è abbastanza per portarti dove stai andando, VW ha confezionato la concept car con una soluzione dell'ultimo miglio: due longboard elettrici incorporati nel bagagliaio. Abbiamo visto che le case automobilistiche includono skateboard e scooter in concetti passati, ma l'inclusione specifica di longboard sembra un ovvio cenno allo spazio di archiviazione e alla praticità che VW proverà a promuovere con questo veicolo quando sarà in produzione il prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *