‘Sarde contro Salvini’: gli Italiani pack piazze in segno di protesta contro l’estrema destra | notizie dal Mondo


Circa 7000 persone si sono ammassati nella città del nord italia di Modena nell’ambito di un crescente “sardine” movimento contro la politica di estrema destra leader, Matteo Salvini, in cui gli avversari tentano di battere i numeri che attira per il suo rally.

I manifestanti convergenti sotto la pioggia a Piazza Grande, nella notte di lunedì, come l’ex ministro degli interni una campagna in città prima delle cruciali elezioni regionali in Emilia-Romagna, un leftwing roccaforte.

E ‘ seguito un incontro di una stima di 12.000-15.000 persone a Bologna lo scorso giovedì sera tra un acquazzone per contrastare il lancio di una campagna della Lega candidato, Lucia Bergonzoni, per competere per la presidenza della regione Emilia-Romagna, come parte di un’alleanza con il più piccolo partito di estrema destra Fratelli d’Italia e di Silvio Berlusconi in Forza Italia.

La dimostrazione è prevista nella città costiera di Rimini di domenica, dove Salvini inaugura la Lega in sede regionale.

Salvini si è impegnato a “libera Emilia-Romagna da sinistra” alle elezioni del 26 gennaio. L’amministrazione è sotto il controllo del centro-sinistra del partito Democratico, di cui è dirigente nazionale a fianco del Movimento Cinque Stelle.

Le sarde sono state proteste di pensiero e con i quattro amici da Bologna come una risposta a Salvini vanta circa riempiendo le piazze delle città italiane con più sostenitori. La sua coalizione ha lanciato la sua campagna per un nuovo palazzetto dello sport a Bologna, con la capacità di ospitare circa 5.700 persone.

“Il limite è stato già definito e così abbiamo deciso di provare a raccogliere 6.000 persone in Piazza Maggiore,” Andrea Garreffa, uno dei quattro amici, ha detto. “Alla fine, tra le 12.000 e le 15.000 persone è venuto. C’erano persone di tutte le età, messi insieme, come sardine sotto la pioggia. La loro presenza era un messaggio di opposizione per l’odio che l’estrema destra sta cercando di portare a Emilia-Romagna.”

Le immagini di pranzo al piazze di Bologna e Modena sono stati ampiamente condivisa sui social media, spingendo iniziative simili in Firenze e Benevento, una città nel sud della regione Campania.

“Salvini ha detto che la regione Emilia-Romagna necessari per essere libero di sinistra”, ha aggiunto Garreffa. “Ma tutta l’Italia è stata liberata dalle forze oscure, alla fine della seconda guerra mondiale. Non abbiamo bisogno di essere liberati, siamo un popolo libero e come individui liberi ci sono, che riunisce i valori di base di partecipazione e di democrazia sono in pericolo.”

Salvini ha beffato il movimento, dicendo a Modena la scorsa notte: “la Prossima volta, me ne vado in piazza con loro.”

Emilia-Romagna è uno dei migliori d’Italia regioni industriali e Salvini coalizione ha preso di mira la comunità di business come parte della sua campagna elettorale. “Io preferisco le imprese sarde,” Salvini aggiunto. “Con tutto il rispetto ci sono imprese in difficoltà. Vengo a proporre le cose.”

Le imprese della regione sono state particolarmente infastidito da un governo nazionale, il piano di imporre una tassa sulle imballaggi in plastica.

Bergonzoni, ex vice ministro della cultura, si sfideranno alle elezioni contro il presidente PD, Stefano Bonaccini. Bonaccini è il polling avanti di Bergonzoni.

Nel frattempo, Salvini è di nuovo indagato per “sequestro di persona” i migranti che egli ha rifiutato di scendere da una ONG nave di salvataggio nel mese di agosto 2018.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *