Ford Mustang Mach-E ha rivelato: un SUV elettrico con un raggio fino a 300 miglia di autonomia


È stato rivelato il primo ingresso di Ford nel nuovo mondo dei veicoli elettrici. La società ha presentato il SUV Mustang Mach-E domenica notte dopo mesi di immagini teaser, anni di clamore per circa 11 miliardi di dollari in veicoli elettrici e una perdita dell'ultimo minuto che ha rovinato una buona quantità – ma certamente non tutti – i dettagli su il veicolo.

A differenza della maggior parte della concorrenza elettrica di case automobilistiche come Audi, Mercedes-Benz o Jaguar, la Mustang Mach-E sarà offerta in una serie di varianti e finiture, a un livello quasi da capogiro. Ford venderà versioni del SUV a cinque posti che può percorrere 210 miglia con una batteria piena, e anche quelle che vanno a 300 miglia. Una delle opzioni Mustang Mach-E batterà la maggior parte delle auto sportive da 0 a 60 miglia all'ora, mentre altre andranno a malapena a sbattere un Chevy Bolt. Alcuni spediscono alla fine del 2020 e altri nella primavera del 2021.

Nessuno è esattamente economico: il più conveniente parte da $ 43,895, che è qualche migliaio di dollari in più rispetto al prezzo medio di vendita attuale di un veicolo negli Stati Uniti. Ma gli acquirenti dei veicoli elettrici e ibridi di Ford possono ancora beneficiare del pieno credito d'imposta federale di $ 7.500, cosa che Ford ha sottolineato rapidamente domenica sera. A seconda dello stato in cui vivono le persone, gli incentivi governativi potrebbero contribuire a ridurre il costo finale di circa $ 10.000 negli Stati Uniti.

Per le persone che se lo possono permettere, c'è molto da offrire. Per coloro che non possono, Ford spera che la Mustang Mach-E sia qualcosa su cui aspirare mentre la società distribuirà più veicoli elettrici nei prossimi anni.


Cominciamo con quella versione base da $ 43.895 della Mustang Mach-E, che Ford ha soprannominato il modello "Select". La Select Mustang Mach-E sarà offerta in entrambe le configurazioni a trazione posteriore (RWD) e trazione integrale (AWD) quando viene spedita in “Spring 2021”, ed entrambe le versioni utilizzano lo stesso pacco batterie “gamma standard” da 75,7 kWh Ford ha progettato per il suo nuovo EV. La versione RWD avrà un'autonomia di circa 230 miglia e circa 255 cavalli, con la possibilità di passare da 0 a 60 miglia all'ora in sei o sette secondi. La versione AWD sarà circa un secondo più veloce a scapito della portata, con una stima di 210 miglia a batteria piena. Entrambi possono caricare fino a 115 kW nelle stazioni di ricarica rapida CC, mentre il resto delle varianti Mustang Mach-E sarà in grado di caricare fino a 150kW.

(Tutte le varianti sono dotate di un caricatore domestico che può essere collegato a prese da 120 V o 240 V, anche se Ford venderà un caricatore domestico più veloce, per il quale la società collabora con Amazon Home Services per facilitare l'installazione.)

Il livello successivo è il Mustang Mach-E "Premium", che parte da $ 50,600 e inizia la spedizione verso la fine del 2020. I clienti possono acquistare il Mustang Mach-E Premium con il pacco batterie di gamma standard o pagare di più per una gamma estesa da 98,8 kWh " "Pacco. Ogni versione può essere opzionata con RWD o AWD, il che significa che qui ci sono quattro possibili stime di distanza: 210 miglia per la gamma standard con AWD, 230 miglia per la gamma standard con RWD, 270 miglia per la gamma estesa con AWD e 300 miglia per la gamma estesa con RWD.

Entrambe le versioni AWD del Premium Mustang Mach-E dovrebbero essere in grado di andare da 0 a 60 miglia all'ora nella gamma dei cinque secondi, mentre le versioni RWD siedono a metà dei sei. (La potenza varia tra 255HP e 333HP.) Ancora una volta, ai clienti verranno presentati gli stessi compromessi di base: preferiresti avere un po 'più di prestazioni a spese della gamma? O preferiresti avere un raggio un po 'più ampio a scapito delle prestazioni?


Ma aspetta! C'è più! Altre tre versioni della Mustang Mach-E, infatti, sebbene siano un po 'più semplici rispetto ai modelli Select o Premium.

La California Route 1 Mustang Mach-E verrà spedita all'inizio del 2021, a partire da $ 52.400 e arriva solo in configurazione RWD con il pacco batterie a gamma estesa. Ford stima che otterrà 300 miglia di autonomia e fornirà 282 cavalli. La prima edizione da $ 59.900 è una versione a produzione limitata della Mustang Mach-E in arrivo alla fine del 2020 insieme al modello Premium. La prima edizione sposa AWD con il pacchetto di autonomia estesa per 270 miglia di autonomia e 333 cavalli di potenza. Verrà fornito con speciali etichette "Prima edizione", pedali in alluminio spazzolato, pinze dei freni rosse e sarà disponibile in una verniciatura blu brillante che Ford non offrirà sulla maggior parte delle altre versioni della Mustang Mach-E.

Poi c'è il grande kahuna: la Mustang Mach-E GT. Questa versione solo AWD del veicolo parte da $ 60.500 e viene fornito con badge GT speciale e una griglia anteriore dall'aspetto metallico. Spinge solo circa 250 miglia dal pacco batterie a portata estesa, ma è perché è ottimizzato per le prestazioni. Infatti, mentre le altre versioni AWD della Mustang Mach-E utilizzano motori diversi per gli assi posteriore (210 kW) e anteriore (50kW), la GT utilizza il motore elettrico più grande su entrambi, dando a questa versione 459 cavalli totali – permettendo GT Mustang Mach-E per fare da 0 a 60 miglia all'ora in poco meno di quattro secondi. Se ciò non è ancora sufficiente, un assetto GT Performance farà la corsa in poco più di tre secondi.



Ci sono anche molte altre scelte, a seconda della variante che i clienti cercano. Alcuni possono essere opzionali con un tetto in vetro panoramico o un sistema audio B&O Play e altro ancora. Vale la pena dare un'occhiata al configuratore appena lanciato per scavare in tutto ciò che è in offerta.

Dopo che i potenziali acquirenti si sono fatti strada attraverso tutte queste scelte, però, finiranno tutti con un'esperienza Mustang Mach-E piuttosto simile quando si tratta del resto del nuovo SUV.

C'è un sacco di spazio per la testa e le gambe, 29 piedi cubici di spazio di archiviazione nella parte posteriore (accessibile tramite una porta di portello) e 4,8 piedi cubici di spazio di archiviazione nel bagagliaio anteriore dove abitualmente vive il motore a combustione interna. Il bagagliaio anteriore ha anche uno dei tocchi più ordinati che ho visto in qualsiasi auto, ma soprattutto in quello elettrico: Ford afferma che può essere utilizzato come dispositivo di raffreddamento, e in tal senso ha aggiunto un piccolo tappo di scarico nella parte inferiore dello spazio di archiviazione , che inoltre non è foderato con nessun tipo di tessuto. Ci sono anche due portabicchieri appena dentro il labbro.

Appena sopra il volante della Mustang Mach-E c'è una piccola barra lucida nera che ospita un sistema di monitoraggio del conducente. Tutte le versioni del nuovo SUV arriveranno con la seconda generazione del sistema avanzato di assistenza alla guida di Ford, CoPilot 360. Ford afferma di voler finalmente consentire la guida in autostrada a mani libere, quindi è positivo che la società abbia incluso questa tecnologia. Detto questo, non è del tutto chiaro quando (o se) verrà utilizzato il sistema di monitoraggio del conducente fino a quando ciò non accadrà.

Dietro a quello è un quadro strumenti digitale da 10,2 pollici che visualizza tutte le informazioni di guida rilevanti. Questo display cambierà anche l'aspetto a seconda di quale delle tre modalità di guida le persone scelgono nel Mustang Mach-E. In modalità "sussurro", che è il meno aggressivo, questo display utilizza una grafica minimalista. Nella modalità centrale di "aggancio", vengono visualizzate ulteriori informazioni. E nella modalità di guida più dinamica, chiamata "sfrenata", la grafica della barra di rame posizionata attorno al tachimetro si sposta nella direzione delle forze g che agiscono sull'auto e sul guidatore.


Ma il fulcro degli interni della Mustang Mach-E è un display touchscreen verticale da 15,5 pollici che è montato (e sporgente dal) al centro del cruscotto. Come molti altri veicoli elettrici orientati al futuro che colpiscono il mercato, la Mustang Mach-E è leggera sui pulsanti, con solo una grande manopola del volume fisico nella parte inferiore di questo display. Qualcosa da notare: Ford ha detto che questa ruota potrebbe adattarsi contestualmente per controllare altre cose nell'interfaccia utente, anche se non ha specificato quale sarebbe.

Altrimenti, conducenti e passeggeri dovranno toccare il grande display per controllare tutto come le impostazioni climatiche, i media, la navigazione e i controlli del veicolo. La società è fermamente convinta che la nuova quarta versione del suo sistema di infotainment Sync sia stata progettata per grandi schermi come questo in mente e che si concentri in modo particolare sull'assicurarsi che le impostazioni e gli interruttori più comunemente accessibili siano a un solo tocco di distanza , anche se ci vorrà un po 'prima che qualcuno possa metterlo alla prova. Ford ha anche affermato che il sistema di infotainment sarà più dinamico e adattabile rispetto alle versioni precedenti, con la capacità di far emergere di più le cose che guidatori e passeggeri armeggiano. Il software di Mustang Mach-E verrà inoltre fornito con una funzionalità di pianificazione del percorso che può suggerire dove caricare l'auto e per quanto tempo.

La sincronizzazione 4 in questo SUV significa che Mustang Mach-E supporterà Apple CarPlay wireless e wireless Android Auto, il che è fantastico perché c'è un pad di ricarica wireless proprio sotto il display. Per le persone che vogliono o hanno bisogno di collegarsi, c'è una porta USB-A e USB-C proprio dietro il pad di ricarica wireless, e lo stesso set di porte può essere trovato sul retro della console centrale per i passeggeri dei sedili posteriori.

Lo schermo all'interno trarrà indubbiamente confronti con Tesla, in quanto mescola il design pop-out dello schermo del Modello 3 con l'orientamento verticale reso popolare dal Modello S e dal Modello X. (Ford ha armeggiato con grandi touchscreen verticali in alcune delle sue auto anche se mai fino a questo punto.) Un altro tocco che probabilmente colpirà lo stesso accordo è che non ci sono maniglie delle porte tradizionali sul Mustang Mach-E. Al contrario, guidatori e passeggeri devono premere i pulsanti illuminati sui montanti B e C per aprire le porte. (Le porte anteriori hanno una piccola maniglia a forma di aletta proprio sotto il pulsante per aggrapparsi.)



Un dibattito sulla scelta della Ford di chiamare questo SUV come Mustang prenderà sicuramente forma ora che è stato rivelato. Ford ha innegabilmente infuso la Mach-E con tratti Mustang-y, come i fari e le luci posteriori a tre barre, una combinazione cofano lungo / naso corto e dettagli simili sulla carrozzeria. Inoltre, non lesinerà le prestazioni e anche le versioni più lente trarranno vantaggio dalla coppia istantanea fornita dai motori elettrici.

E mentre i veicoli elettrici sono noti per essere un po 'silenziosi, Ford dice che ha lavorato duramente per dare al Mustang Mach-E il suo ringhio unico. Dopo aver analizzato tutto, dalla Batmobile ai film dell'era di Christian Bale, fino ai veicoli di Blade Runner, a causa dei rumori di tutte le auto dei team della serie E da corsa completamente elettrica, Ford afferma di aver creato 30 profili audio unici per la Mustang Mach-E. La compagnia si è quindi concentrata raggruppando quei suoni in tutto il mondo e alla fine ha optato per una "nota di accelerazione gutturale" che sembra più un motore a combustione interna di quanto mi aspettassi.

Rivaleggia con il suono di un V8 aspirato naturalmente? Neanche vicino. Ma in un breve giro dimostrativo, ho pensato che suonasse divertente e unico, a metà strada tra il ronzio acuto della maggior parte dei veicoli elettrici e il brontolio di un motore di auto sportiva. Proprio come la solida griglia anteriore della Mustang Mach-E, è destinata a dividere un po '.

Il rumore "motore" del Mustang Mach-E può essere disattivato e varia anche in volume a seconda della modalità di guida in cui ci si trova. Tuttavia, ai conducenti non sarà consentito disabilitare un rumore simile convogliato all'esterno del veicolo per la sicurezza dei pedoni – qualcosa che ora è richiesto dagli Stati Uniti e dall'Europa.

Come molte altre case automobilistiche affermate, in passato Ford si è cimentata con veicoli elettrici. Quelle delizie non furono mai molto serie, comunque. (La compagnia ha anche sottolineato che stava realizzando veicoli elettrici anche nei primi anni dell'automobile).

Mustang Mach-E è chiaramente il primo tentativo legittimo di Ford di progettare, produrre e, soprattutto, promuovere e vendere un'auto elettrica. Che Ford abbia messo la reputazione del marchio Mustang sulla linea per garantire il successo in quest'ultima parte dovrebbe rendere ancora più evidente quanto l'azienda crede nel suo nuovo veicolo elettrico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.