Il principe Andrea Nega il Sesso Con Jeffrey Epstein dell’Accusatore


Il principe Andrea, Duca di York

Chris Jackson/Getty Images

Il Principe Andrew è pronto a raccontare la sua versione della storia.

Il sabato, il Duca di York, aperto per la BBC Newsnight di ancoraggio Emily Maitlis sulla sua amicizia con Jeffrey Epstein e sessuale le accuse mosse contro di lui da Virginia Giuffre, precedentemente noto come Virginia Roberts. Lei ha sostenuto che lei era costretta a fare sesso con il 59-year-old royal in tre occasioni tra il 1999 e il 2002 a Londra, New York e privato, isola dei Caraibi.

Ora, il Principe Andrea di apertura fino a circa le accuse mosse contro di lui e il suo rapporto con l’imputato sesso trafficante, perché, come diceva lui, “non c’è tempo per parlare di Epstein e tutte le cose connesse.”

“Non ho alcun ricordo di mai incontrare questa signora, nessuna,” il Il duca di York ha detto nel libro intervista nella giornata di sabato. “Non solo non è mai accaduto.”

Il royal membro della famiglia, le cui figlie sono La Principessa Beatrice e La Principessa Eugenieanche discusso di un’accusa Giuffre fatto su di lui, in cui ha affermato che ha ballato con lei a Londra, Vagabondo, discoteca, prima ha presumibilmente avuto rapporti sessuali con lui in un palazzo nella zona di Belgravia.

Tuttavia, il Principe Andrea ha dichiarato che era impossibile, dato che lui era con i suoi figli durante quel tempo.

“No, che non è accaduto perché la data che viene suggerito ero a casa con I bambini”, il 59-year-old royal condivisa. “Ho preso Beatrice per una Pizza Express a Woking per un party, suppongo, una sorta di quattro o le cinque del pomeriggio. E poi perché la Duchessa (Sarah Ferguson) era lontano, abbiamo una semplice regola in famiglia, che quando uno si allontana, l’altro c’è nessuno. Ero sul terminale di lasciare al momento dalla Royal Navy così, di conseguenza, ero a casa.”

Il principe Andrew ha aggiunto che non sarebbe stato in grado di ballare o di sudore presso il Vagabondo locale notturno, a causa soffrono di una condizione medica.

“Ho avuto subito quello che vorrei descrivere come un’overdose di Adrenalina nella Guerra delle Falkland, quando mi è stato girato e ho semplicemente…era quasi impossibile, per me, il sudore,” ha condiviso. “È solo perché ho fatto un certo numero di cose, nel recente passato, che sto iniziando a essere in grado di farlo di nuovo.”

Inoltre, il Duca di York ha negato di aver fatto sesso con Giuffre le altre due volte lei ha sostenuto. “Ero a una cena per La Outward Bound Fiducia di New York e poi ho volato fino a Boston, il giorno seguente, e poi il giorno in cui lei dice che questo è avvenuto, si sarebbe (Epstein e Giuffre) già lasciato andare l’isola prima sono tornato da Boston”, ha dichiarato. “Così, non credo che potrebbe avere successo a tutti.”

Durante l’intervista, Maitlis porta la fotografia, che mostra lui avvolgendo il suo braccio intorno Giuffre della vita. Questa immagine è creduto di essere stato preso all’interno della casa di Londra di Ghislaine Maxwell, nel 2001, quando Giuffree sarebbe stato solo 17 anni al momento.

“Non ho assolutamente memoria di quella fotografia mai scattata,” il Duca di York ha detto, e ha anche suggerito che la foto è stata modificata. “Non mi ricordo di andare al piano di sopra in casa, perché quella foto è stata scattata al piano di sopra e io non sono del tutto convinto che… voglio dire che è… che è quello che vorrei descrivere come me in questo.”

Ha continuato, “non Possiamo essere certi se non che la mia mano su di lei, qualunque esso sia, a sinistra… sinistra.”

Nonostante tutto, però, il Principe Andrea ha spiegato che non si pente di avere un rapporto di amicizia con il virus di Epstein. Ha detto, “Per il motivo che le persone che ho incontrato e le opportunità che mi è stata data da imparare, sia da lui o a causa di lui, erano in realtà molto utile.”

Anche se, ha espresso che non era “che chiudi” per l’imputato di sesso trafficante di come molti credono.

È possibile guardare l’intervista di cui sopra.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *