Il comune di venezia allagata momenti dopo il rifiuto crisi climatica piano | notizie dal Mondo


Veneto consiglio regionale ha respinto un piano per combattere il cambiamento climatico minuti prima che i suoi uffici sul Canal grande, a Venezia, sono stati inondati, è emerso come la città continua a combattere i livelli di acqua alta.

Venezia è stato colpito da ricorrenti inondazioni a partire da martedì, con il 70% della città lagunare, inghiottito da venerdì mattina acqua altao acqua alta, il livello raggiunto di 1,54 metri in mezzo a forti acquazzoni.

Nella notte di martedì, il Veneto consiglieri erano dibattito sul clima di emergenza a Palazzo Ferro Fini, Venezia vissuto la sua peggiore inondazione dal 1966.

I politici del consiglio regionale di maggioranza destra parti: la Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, ha respinto gli emendamenti per combattere la crisi climatica nel 2020 di bilancio che sono state proposte dal centro-sinistra del partito Democratico.

La condivisione di foto della stanza come l’acqua immessa, Andrea Zanoni, il partito Democratico vice presidente del consiglio, della commissione per l’ambiente, ha scritto su Facebook: “Ironia della sorte, la camera era allagato due minuti dopo che i partiti di maggioranza ha respinto le nostre proposte per affrontare il cambiamento climatico”.





Un ufficiale di polizia che controlla i danni all'interno la Basilica di San Marco il 15 novembre



Un ufficiale di polizia che controlla i danni all’interno la Basilica di San Marco venerdì. Fotografia: Simone Padovani/Risveglio/Getty Images

Zanoni, verde, attivista, ha detto che le proposte incluse le misure per finanziare le fonti di energia rinnovabile, sostituire autobus diesel con veicoli meno inquinanti, i rottami inquinanti stufe e ridurre l’uso di plastica.

“Non c’è più significativa immagine di una camera inondata, causando i rappresentanti del popolo Veneziano a fuggire, per illustrare tutte le incoerenza politica e la nullità di un miserabile amministrativa led con la Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia”, ha aggiunto.

Zanoni ha preso scopo particolare a Luca Zaia, il Veneto, il presidente della Lega e politico, per la presentazione di un bilancio che conteneva “nessun piano concreto per affrontare il cambiamento climatico”.

Zaia ha descritto la Venezia inondazioni, che ha ucciso due persone, come “un apocalittico disastro”. “Venezia è stato torturato, ma ci sono anche altre parti della regione Veneto, oltre a Venezia”, ha detto il mercoledì.

In una dichiarazione alla CNN, Roberto Ciambetti, il presidente del consiglio e membro della Lega, respinto le critiche.

“Al di là della propaganda ingannevole e la lettura, ci sono di voto (per) un bilancio regionale che ha speso €965 negli ultimi tre anni nella lotta contro l’inquinamento atmosferico, smog, che è un fattore determinante nel cambiamento climatico”, ha detto.

Di venezia, il sindaco, Luigi Brugnaro, ha accusato il alluvioni sul clima di crisi e ha promesso che il ritardo del Mose barriera progetto sarebbe finito.

Brugnaro chiusa San Marco la marea ha cominciato a salire di nuovo venerdì mattina, inghiottendo negozi, ristoranti e case. “Sono costretto a chiudere la piazza per evitare rischi per la salute dei cittadini … un disastro”, ha detto.

“Abbiamo distrutto Venezia, stiamo parlando di 1 miliardo di euro in danni, solo l’altro giorno, non oggi.”





Un allagamento di un supermercato a Venezia il 15 novembre.



Un allagamento di un supermercato a Venezia il 15 novembre. Fotografia: Andrea Merola/EPA

Il primo ministro italiano, Giuseppe Conte, ha dichiarato lo stato di emergenza nella notte di giovedi, spianando la strada per il governo per aiutare la gente di cui le imprese e le case erano state danneggiate. Conte ha detto l’allagamento è stato “un colpo al cuore del nostro paese”.

I residenti le cui abitazioni sono state allagate riceverà €5.000 immediatamente, mentre il ristorante e il negozio di proprietari di ottenere fino a 20.000 euro.

Brugnaro ha detto un conto in banca sarebbe stato aperto per permettere alle persone di tutto il mondo per contribuire a riparare la città.

Acqua inghiottito la Basilica di San Marco, inondando la cripta e smashing windows. Non è ancora chiaro quanto riparazioni avrà un costo, ma quando l’acqua riempito 1.000-anno-vecchia cattedrale nel novembre 2018 i costi di riparazione sono stati stimati in €2,2 m. L’opera house, il Teatro la Fenice, è stata anche danneggiata e un corto circuito ha provocato un incendio a Ca’ Pesaro galleria. Sull’isola di Murano, pavimenti a mosaico della cattedrale sono stati seriamente danneggiati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *