Consiglio italiano è invaso immediatamente dopo il rifiuto misure sul cambiamento climatico



La storica città italiana è stata messa in ginocchio da questa settimana dalle peggiori inondazioni c’è in più di 50 anni.

E consiliare di Palazzo Ferro Fini ha iniziato a prendere in acqua attorno alle 10, ora locale, come consiglieri è stato discusso il 2020 bilancio regionale del Partito Democratico il consigliere Andrea Zanoni ha detto in una lunga Facebook post.

“Ironia della sorte, la camera era allagato due minuti dopo che la maggioranza, Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia parti respinto i nostri emendamenti per affrontare il cambiamento climatico,” Zanoni, che è vice presidente della commissione ambiente, ha detto nel post, che ha anche fotografie della stanza sotto l’acqua.

Tra le respinto gli emendamenti erano le misure per finanziare le fonti rinnovabili, per sostituire gli autobus a diesel con “più efficienti e meno inquinanti, di” rottami inquinanti stufe e ridurre l’impatto delle materie plastiche, ha detto.

Zanoni continuato ad accusare Veneto il presidente della regione Luca Zaia, che è un membro del Matteo Salvini‘s di estrema destra Lega, di presentare un bilancio “senza azioni concrete per combattere il cambiamento climatico.”

Il consiglio regionale del portavoce Alessandro Ovizach confermato alla CNN che il consiglio è stato allagato dopo la discussione di emendamenti al 2020 bilancio — senza specificare quali.

Il presidente del consiglio, il leghista Roberto Ciambetti, ha respinto Zanoni accuse in una dichiarazione alla CNN.

“Al di là della propaganda ingannevole e la lettura, ci sono di voto (per) un bilancio regionale che ha speso €965 milioni di euro negli ultimi tre anni nella lotta contro l’inquinamento atmosferico, smog, che è un fattore determinante nel cambiamento climatico”, ha detto la dichiarazione.

“Dire che noi non facciamo niente, è una bugia,” ha detto Ciambetti. “Siamo una regione che, dopo le inondazioni 2010 ha lanciato un piano per la salvaguardia idrogeologica di sicurezza per un costo totale di €2,6 miliardi di euro, un importo esorbitante per le finanze regionali.”

Ciambetti menzionato anche l’ €468 milioni di euro spesi per le conseguenze del Vaia tempesta lo scorso anno, che appiattite le centinaia di migliaia di alberi.

In precedenza Ciambetti, che ha postato il video delle inondazioni a Palazzo Ferro Fini sul suo Facebook pagina, ha detto in una dichiarazione al giornale locale il Giornale di Vicenza:

“Mai avuto una tale situazione si è verificata qui (al Consiglio). L’alluvione a prova di paratie non erano sufficienti a contenere l’onda di piena, non era possibile lasciare l’edificio… Si è preferito garantire la sicurezza e, quindi, per stare tutti all’interno del palazzo.”

Il consiglio regionale del meeting giovedì e venerdì, sono stati spostati a Treviso a causa di inondazioni, secondo il sito web del consiglio.

Il martedì, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro colpa del cambiamento climatico per il insolitamente alta marea a Venezia, e disse: “l’alluvione è stata “una ferita che lascerà un segno permanente.”

La CNN ha raggiunto Zanoni per il commento.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *