Motorola Razr pratico con il nuovo telefono Android pieghevole


Il Razr è tornato, ma ora è uno smartphone Android che può piegare a metà. Motorola ha annunciato ufficialmente la sua spin molto moderna (e molto trapelata) sull'iconico telefono a conchiglia. Il Razr 2019 mantiene lo stesso fattore di forma generale ma sostituisce la tastiera T9 e il piccolo LCD con un pannello OLED in plastica pieghevole da 6,2 pollici e Android 9 Pie. Costerà $ 1.499 quando arriverà a gennaio 2020.

Il nuovo Razr è sostanzialmente diverso dai telefoni pieghevoli che abbiamo visto finora: invece di trasformare un telefono di dimensioni moderne in un tablet più piccolo, trasforma uno smartphone di dimensioni convenzionali in qualcosa di molto più piccolo e più tascabile.


Non è la prima volta che Motorola tenta di riportare l'iconico marchio RAZR. C'era un'intera linea di telefoni Droid RAZR piuttosto generici qualche anno fa su cui Motorola ha appena schiaffeggiato il nome nella speranza di ricordare ai clienti la sua gloria passata. (Ricorderete che Motorola ha disegnato il vecchio logo RAZR in maiuscolo. Per questo nuovo modello, Motorola sta facendo il contrario con il "razr" minuscolo. Dato che sono un umano, d'ora in poi userò "Razr" per fare riferimento al nuovo modello.)

Ma il nuovo Razr è molto più di un marchio familiare. Questo è un vero erede del telefono a conchiglia originale, con un design fortemente ispirato al suo predecessore del 2004, fino al grande mento curvo sul fondo (che ora ospita anche un sensore di impronte digitali più moderno e una porta di ricarica USB-C) .

Ma non è solo un ritorno al passato moderno che spera di incassare la nostalgia, come abbiamo visto di recente dalle resurrezioni di HMD del classico hardware Nokia. È il tentativo di Motorola di costruire un telefono di punta dei giorni nostri, che non ha provato a realizzare da anni.

Il cuore del telefono è, ovviamente, il display. È un pannello OLED in plastica 21: 9 da 6,2 pollici che si piega a metà lungo l'asse orizzontale. Non piegato, non è drammaticamente più grande di qualsiasi altro telefono moderno e l'altezza extra è qualcosa a cui l'interfaccia e le app Android si adattano molto meglio di uno schermo di dimensioni tablet. Lo schermo ha una tacca nella parte superiore per un altoparlante e una fotocamera e un bordo curvo nella parte inferiore, che richiede un po 'di tempo per abituarsi, ma dopo un minuto o due, a malapena lo noti.

C'è anche un secondo display OLED con rivestimento in vetro da 2,7 pollici all'esterno che Motorola chiama il display Quick View. Può mostrare notifiche, controlli musicali e persino una modalità fotocamera selfie per sfruttare la migliore fotocamera principale. Motorola sta inoltre collaborando con Google per consentire alle app di passare senza problemi dal display anteriore a quello principale.

Ci sono alcuni dubbi sulla durata del display pieghevole, soprattutto dopo i problemi di Samsung Galaxy Fold. Motorola afferma di avere "piena fiducia nella durabilità del display Flex View", affermando che la sua ricerca dimostra che "durerà per la durata media di uno smartphone". C'è un rivestimento proprietario per rendere il pannello "resistente agli urti, "E ha anche un nano-rivestimento interno per resistenza agli schizzi. (Non farlo nuotare, però.) Motorola afferma che l'intero display è realizzato con un unico taglio, con i bordi interamente racchiusi dal telaio in acciaio inossidabile per impedire l'ingresso di detriti. L'azienda sottolinea anche la sua esperienza pluriennale con pannelli OLED in plastica (risalenti al 2011), osservando: "Non usciremo là fuori e diremo: 'i consumatori dovrebbero essere cauti su come usano il telefono'".



Parte di quella fiducia ha a che fare con la cerniera, che Motorola ha lavorato con Lenovo per creare. Utilizza un meccanismo complicato di più cerniere e piastre scorrevoli per piegare e aprire il telefono. Ancora più importante, sembra davvero essere all'altezza delle promesse di Motorola: il dispositivo si dispiega su un pannello completamente piatto, senza pieghe visibili o tattili, quindi si piega completamente a filo. (In realtà è esattamente lo stesso spessore piegato del RAZR originale.) Tenendo il Razr piegato verso il sole, puoi vedere una crepa di luce del giorno che splende attraverso, ma per il resto, il divario è appena percettibile. È molto impressionante e l'attuale marchio di punta nel mercato pieghevole ancora in erba.


A parte questo, come ci si sente a usare il nuovo Razr? La risposta è fantastica Sono passati anni da quando c'è stato un telefono cellulare di fascia alta davvero praticabile, ed è facile dimenticare quanto sia divertente quell'esperienza del telefono cellulare. Raccogliere il nuovo Razr ti riporta immediatamente indietro.

È sicuramente un po 'difficile abituarsi a piegarlo con una mano, però. Ho mani più grandi della maggior parte, ed è ancora un po 'un gioco di giocoliere farlo piegare nel modo giusto. Aprirlo è più facile, anche se ci vuole un bel po 'di manovra per mettere un pollice tra i due schermi (che immagino sia una testimonianza di quanto si piega piatto). Una volta che lo hai parzialmente aperto, tuttavia, puoi semplicemente aprirlo con il pollice, proprio come facevi sempre con il RAZR originale.



Anche la cerniera è un po 'rigida, quindi non sarai in grado di aprirla con un semplice movimento del polso: chiuderla con una mano comporta anche alcune contorsioni delle dita per iniziare l'azione di chiusura. È solo più pratico chiuderlo con l'altra mano.

Anche con queste avvertenze, l'intero meccanismo di apertura e chiusura è supremamente soddisfacente da fare, con scatti nitidi in entrambe le direzioni. Sbloccare il telefono per riagganciare una chiamata è un piacere particolare; non c'è davvero modo migliore di terminare una chiamata rispetto al classico scatto del telefono a conchiglia, ed è eccellente vedere che Motorola l'ha mantenuta in vita qui. Anche l'hardware si sente benissimo, con acciaio inossidabile e vetro dall'aspetto solido all'esterno e un retro meravigliosamente strutturato che è bello e aderente, che è essenziale per non lasciarlo cadere mentre lo si apre e si chiude. (Tuttavia, è un magnete per impronte digitali.)

Il design non è solo una novità. Il design pieghevole in realtà risolve molti problemi a portata di mano con la maggior parte degli smartphone oggi. Pensi che i telefoni siano troppo grandi? Il Razr si ripiega per adattarsi a quasi tutte le tasche. Sei preoccupato di farti graffiare lo schermo? Il Razr è sempre protetto. Notifiche troppo fastidiose? Affrontali sul display anteriore più limitato invece di cadere in una tana di coniglio di Internet.


Il rovescio della medaglia, che il design di Razr è così fondamentale per l'esperienza qui che Motorola sta compromettendo molto in altre aree. Il processore è uno Snapdragon 710; non è un cattivo chipset, ma non è neanche un 855 di punta. La società afferma che la decisione qui per il processore più debole è quella di ottimizzare la durata della batteria e il calore: per avere una batteria che dura tutto il giorno e il design sottile, deve andare con un chip più lento. La fotocamera da 16 megapixel poco brillante è una decisione simile. Motorola non riusciva a montare un modulo fotocamera più grande o migliore, pur mantenendo il design che aveva.

Questi compromessi sono difficili da ingoiare quando si tiene conto del prezzo di Razr. Con $ 1,500, è contemporaneamente il telefono pieghevole più economico sul mercato e notevolmente più costoso di qualsiasi dispositivo di punta di Apple, Samsung o Google. Sono un sacco di soldi da spendere su un singolo telefono, molto meno uno che viene spedito con specifiche di fascia media. Le preordini inizieranno il 26 dicembre, ma il telefono non verrà spedito fino a gennaio (anche se non ci sono date esatte annunciate per nessuno dei due). Infine, sarà venduto solo su Verizon negli Stati Uniti, almeno per ora. Motorola non aveva nulla da dire su una versione sbloccata.


Dopo alcune ore con il Motorola Razr 2019, non sono ancora sicuro che sarà un bene telefono, almeno non nel senso convenzionale. È troppo costoso, con specifiche troppo deboli per il prezzo, soprattutto rispetto alla ricchezza di telefoni più potenti con fotocamere e hardware migliori disponibili. E la tecnologia di visualizzazione pieghevole è troppo non testata per essere veramente affidabile, anche con le garanzie di Motorola.

Ma sono ancora davvero entusiasta del Razr e del fatto che esista. È un telefono che sembra e sembra il futuro dei telefoni. Dovremo passare molto più tempo con il dispositivo per vedere se Motorola riesce a bloccare l'atterraggio al suo primo tentativo. Ma se non altro, è un'idea audace che spinge il concetto di come appare uno smartphone, ed è una cosa eccitante da vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.