Venezia inondazioni: l’Uomo muore come città chiede stato di emergenza


L’uomo senza nome è stato ucciso nella notte di martedì, mentre stava cercando di eseguire pompe elettriche nella sua casa sull’isola di Pellestrina, Alessandro Bertasi, portavoce di Venezia, il sindaco, ha detto alla CNN.

La popolare destinazione turistica è stato colpito da un’eccezionale alta marea nella notte di martedì, che ha raggiunto la posizione 187 centimetri (73.6 cm), secondo una dichiarazione di Venezia del governo mercoledì mattina.

La storica cripta della Basilica di San Marco è stata sommersa solo per la sesta volta in più di 1200 anni.

E ‘ la peggiore alluvione in Venezia dal 1966, quando la città fu colpita da maree fino a 194 cm (76.4 pollici) di altezza, secondo le statistiche del governo.

Di venezia, il Sindaco Luigi Brugnaro ha detto che sarebbe costato centinaia di milioni di euro per fissare la città, dicendo ai giornalisti in una conferenza stampa che il danno è stato enorme.”

Francesco Moraglia, Patriarca della Basilica di San Marco, Monsignor, anche detto ai giornalisti: “non ho mai visto qualcosa di simile a quello che ho visto ieri pomeriggio (martedì) a piazza San Marco. C’erano le onde come se fossimo in spiaggia.”

Ancora pioggia e forti venti sono attesi nei prossimi giorni, secondo Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto.

‘Una notte di paura’

“È una vera e propria catastrofe,” Stefano Bandini, un Veneziano di taxi driver ha detto alla CNN. “Non ho mai visto una così alta marea accompagnato con una forte e distruttiva del vento”. http://rss.cnn.com/”

Bandini ha spiegato che quando la marea supera 1.10 centimetri utilizzando canali è stato vietato per motivi di sicurezza, ma ha detto che molti dei suoi colleghi aveva preso la gente per controllare case e negozi. “Vogliamo aiutare a vicenda ora,” ha detto.

Andrea Di Masi, vice direttore di hotel di lusso Baglioni, ha detto di mobili, tappeti e ceramiche sono stati rimossi dal piano terra su martedì come l’alta marea avvertenze era stato rilasciato.

Venezia residente Elisa Aquina Laterza ha detto alla CNN vive vicino al Ponte di Rialto. Ha postato su Twitter un video delle sirene, che ha allertato la popolazione circa l’alta marea, nella notte di martedì.

“La scorsa notte, dopo le sirene andò siamo stati senza corrente elettrica. Windows sbattuto con raffiche di vento forte,” ha detto. “E’ stata una notte di paura e oggi ci sono bloccata qui a casa con ridotti mezzi di trasporto pubblico.”

Laterza ha detto il lunedi che era impossibile camminare a causa delle inondazioni. “Oggi cercherò di avventurarsi fuori per aiutare il mio prossimo”, ha aggiunto.

Le persone che hanno vissuto l’alluvione del 1966 dire che non c’è stato il forte vento di allora che c’è ora, Laterza, ha detto.

“Ho solo assistito a questa storica alluvione, ma devo dire che la situazione è senza precedenti, e la nostra città è la nostra terra e ha bisogno di aiuto e sostegno da parte di tutti,” Laterza aggiunto.

Persone a piedi passato un filamento gondola tutta allagata Riva degli Schiavoni argine San Marco's Square in background.

45% allagata

Martedì, la Marea di Forecasting e di Reporting Center della Protezione Civile ha detto che il 45% della città è stata allagata. Trenta volontari saranno impiegati mercoledì per aiutare con la pulizia, ha detto.

Le foto mostrano le acque di inondazione Piazza San Marco, di fronte alla famosa Basilica, bagnando il Gritti Palace hotel di lusso.

Di venezia, il governo ha annunciato che, dopo la “straordinaria” di marea, sarebbe “presentare una richiesta di stato di emergenza” per il paese, il governo centrale. Tutte le scuole saranno chiuse mercoledì a causa del maltempo, il governo locale ha detto.

Ha anche chiesto ai cittadini e alle imprese di raccogliere prove di eventuali danni alle loro proprietà aveva sofferto in modo che potrebbe richiedere un risarcimento.

In un tweet, sindaco di Venezia Luigi Brugnaro colpa cambiamenti climatici per l’insolitamente alta marea, e ha detto che la marea era “una ferita che lascerà un segno permanente.”
Solo intorno Di 53.000 abitanti vivere a Venezia, che ha visto la sua popolazione degenerata negli ultimi 50 anni, in cerca di frenare over-turismo.

Maree di 140cm (55 pollici) o più sono conosciuti come “acqua alta” in italiano, e in genere si svolgono nel periodo invernale, secondo il sito web del comune di Venezia.

CNN Gianluca Mezzofiore, Laura Perez Maestro e Livia Borghese ha contribuito a questo rapporto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.