Thiem sconvolge Djokovic a raggiungere la semifinale alle ATP Finals



Londra – Dominic Thiem prodotto un brillante display di attaccare il tennis per battere Novak Djokovic e qualificarsi per la semifinale al torneo ATP di Finale martedì, lasciando il serbo di fronte a una sparatoria contro Roger Federer.

Nel standout match a Londra, alla O2 Arena, l’Austriaco quinto seme ha preso la lotta per il mondo N. 2, il recupero di perdere il primo set per triumph 6-7 (5/7), 6-3, 7-6 (7/5)

In precedenza, Federer si è messo indietro nel mix, alla fine di ogni stagione di eventi con il punteggio di 7-6 (7/2), 6-3 contro italiani esordienti Matteo Berrettini nel loro round-robin scontro.

Federer e Djokovic si affronteranno giovedì nella ripetizione di quest’anno a Wimbledon, la finale per determinare chi altro andrà avanti dal Gruppo di Bjorn Borg.

Thiem è stato costretto a giocare high-stakes di tennis contro i 16 di Grand Slam winner, tenendo il fiato ad alcuni dei suoi inside-out di dritti e con una sola mano schiaffeggia

Costretto a giocare al limite, ha colpito 50 vincitori rispetto a Djokovic il riscontro di 27, ma anche totalizzato 44 errori non forzati.

“Questo è stato davvero uno di questi speciali partite, quello che ho esercitato per tutta la mia vita, tutta la mia infanzia,” Thiem ha detto.

“Davvero epica in un’atmosfera incredibile, battendo una leggenda del nostro gioco. E anche io sono qualificati per le semifinali, che è il migliore.

“Di ritorno da 1-4 (giù nel decisivo tie-break) è stato un po’ di fortuna, ma è stata un’incredibile partita e non dimenticherò mai. Novak è il miglior giocatore del mondo e ho dovuto fare qualcosa di speciale.”

In un accattivante primo set, i giocatori si sono scambiati un break a testa, ma Djokovic, un cinque-ATP in tempo Finale campione, orlato al tie-break.

Imperterrito, Thiem ha rotto il suo avversario alla prima occasione nel secondo set e, con Djokovic errore di conteggio di arrampicata, è andato al real.

Thiem ha anche richiamato, primo sangue nel finale, ma incrinato nel sesto gioco, Djokovic livellate la partita e sembrava avere progettato un interruttore in moto.

Gli Austriaci hanno sfidato con successo al 30-30 nel 10 ° gioco dopo il suo dritto è stato escluso, impedendo un punto di incontro tra Djokovic e ha toughed fuori fino al 5-5.

Poi si è rotto Djokovic per amore di guadagnare l’opportunità di servire per il match, ma inciampato e il decisore è andato a un tie-break.

Ancora il dramma non era finito. Thiem scivolato per 4-1 in giù, ma lottato per tornare a vincere il suo secondo match point, quando Djokovic scaricato un rovescio in rete.

Federer rimane in vita

Terzo seme Federer aveva messo sotto il cosh perdendo la sua apertura round-robin partita di Thiem.

Il sei volte campione del mondo non era a sua fluente migliore di martedì, ma alla fine era troppo per il suo italiano avversario.

La Svizzera ha alzato il suo gioco per aggiudicarsi il primo set tie-break comodamente e si è rotto subito all’inizio del secondo set per lasciare il big-serve Berrettini con troppo da fare.

Federer è stato chiesto dopo la sua vittoria contro Berrettini se la sua sconfitta di Djokovic a Wimbledon aveva lasciato emotivo o mentale cicatrici.

“Lo scopriremo, ma credo che tutto svuotata di distanza dal mio lato”, ha detto lo Svizzero.

“Molta acqua è passata sotto i ponti da allora.”

Djokovic è a caccia di un sesto ATP Finals titolo di tirare livello con Federer record e sta anche cercando di pip Rafael Nadal a fine anno il numero uno in classifica.

Lunedì, top di semi Nadal ha perso la sua apertura nel Gruppo Andre Agassi a campione in carica Alexander Zverev, mentre Stefanos Tsitsipas battere Daniil Medvedev.

Risultati terza giornata delle ATP Finals di Londra, O2 Arena martedì (x indica il seeding):

Single

Gruppo Di Bjorn Borg

Roger Federer (SUI x3) bt Matteo Berrettini (ITA x8) 7-6 (7/2), 6-3

Dominic Thiem (AUT x5) bt) e Novak Djokovic (SRB x2) 6-7 (5/7), 6-3, 7-6 (7/5)

Raddoppia

Gruppo Jonas Bjorkman

Rajeev Ram/Joe Salisbury (USA/GBR x4) bt Ivan Dodig/Filip Polasek (CRO/SVK x8) 3-6, 6-3, 10-6

Raven Klaasen/Michael Venus (RSA/NZL x5) bt Lukasz Kubot/Marcelo Melo (POL/BRA x2) 6-3, 6-4



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *