9 motivi per visitare il paese della Georgia


(CNN) — L’ex Repubblica Sovietica della Georgia è un paese avvolto nel mistero.

La Georgia è inserita tra le Montagne del Caucaso a nord, il Mar Nero ad ovest e deserti a sud, e confina con la Russia, Azerbaigian, Armenia e Turchia. Questo piccolo paese non è solo un crocevia di culture, ma ha anche una ricchezza di paesaggi spettacolari.

Fino a poco tempo fa, molti avrebbero esitato a posto il paese della Georgia sulla mappa (o almeno errore per lo stato AMERICANO con lo stesso nome), ma è emergendo come un viaggio a caldo di destinazione.

Qui ci sono nove posti da vedere e godere quando si visita in Georgia:

1. Tbilisi: Un eclettico melting pot

Le terme nel abanotubani con distretto di Tbilisi.

Le terme nel abanotubani con distretto di Tbilisi.

Jennifer Walker

Dai balconi pensili in fatiscenti Tbilisi quartiere e in stile persiano zolfo bagni rivestiti in turchese mosaici, unici edifici in stile art nouveau di cadere in rovina, seduti fianco a fianco con avveniristiche strutture in vetro, Tbilisi è una città che ispira.

La capitale georgiana si trova sulle rive del Fiume Mtkvari, ed è circondata da montagne su tre lati.

Gli archeologi traccia il primo insediamento di oggi Tbilisi al 4 ° millennio AC. La sua posizione sulla vecchia via della Seta, trasformato in un hub multiculturale, riflette oggi nella città di diversità etnica e architettura eclettica.

I bagni in abanotubani con seguire la tradizione persiana, solo l’acqua termale sgorga naturalmente dal terreno sottostante.

Tbilisi prende il suo nome dall’Antica georgiano parola “tbili”, intendendo il caldo, a causa della sua calda, acqua solforosa.

Allontanandosi dal abanotubani con una passeggiata nella Città Vecchia rivela vecchio georgiana e armena, chiese, moschee, sinagoghe e anche le rovine della più settentrionale del tempio del fuoco Zoroastriano.

2. Ushguli: villaggio più alto d’Europa

Nelle Montagne del Caucaso, a circa 2200 metri sopra il livello del mare, questo piccolo villaggio è il più alto d’Europa continuamente abitato.

Seduta ai piedi del Monte Shkhara, la Georgia, il punto più alto, Ushguli, è famosa per le torri medievali difensive collegato a ogni casa.

È dentro la Svaneti, noto per la sua cultura unica, che una volta era tagliato fuori dal resto del paese.

Nel paese della Georgia, Anthony Bourdain, ottiene un assaggio di come la gente del posto curare postumi di una sbornia. Lui è scettico. “Parti di Sconosciuto,” la domenica alle 9 di sera ET/PT

La città principale di Mestia è sulla sua strada per diventare il georgiano equivalente di una località Svizzera, ma Ushguli è stato salvato dalla sua scarsa vie di trasporto, che hanno contribuito a preservare il paese senza tempo.

Giovani uomini galoppo attraverso le tracce di sporco, a cavallo tra le torri cadenti, schivando il bestiame in strada.

3. Il luogo di nascita del vino

Quando si pensa all’origine del vino si tende a pensare di Francia, Italia, Grecia e Persia, ma la Georgia, infatti, è una delle più antiche del mondo del vino …

Nel 2003, gli archeologi hanno trovato prove che l’Età della Pietra, le persone erano di produrre il vino qui fino a 8.000 anni fa.

Da allora, il vino ha giocato una parte fondamentale in Georgia identità nazionale.

Anthony Bourdain infila in un tradizionale festa nel paese della Georgia. Ma può tenere il passo con le richieste di bere? “Parti di Sconosciuto,” la domenica alle 9 p

Il paese di antica tradizione della fermentazione del succo d’uva in vasi di creta, noto come kvevri, è stata inserita dall’UNESCO Patrimonio Culturale Immateriale elenco. Ci sono centinaia di varietà autoctone, e il vino georgiano sta lentamente guadagnando il riconoscimento a livello globale.

Mentre alcuni fatti in casa, varietà non sono particolarmente appetibile, ci sono alcuni ottimi vigneti in Georgia la produzione di vini di qualità.

Un buon posto per iniziare è con un vino rosso, invecchiato in botti di rovere di fatto da uve Saperavi da Mukuzani il vino con la regione di Kakheti, come quelli di Teliani Valleo un bianco Tsinandali, costituita da una miscela di Rkatsteli e Mtvani uva.

4. Grotta misteriosa città

La grotta monastero a Vardzia è stato scavato dalle piste di Erusheti Montagna nel 12 ° secolo.

La grotta monastero a Vardzia è stato scavato dalle piste di Erusheti Montagna nel 12 ° secolo.

Jennifer Walker

Georgia è la patria di alcuni dei più insoliti grotta di città in Europa. Da soli, non sei la sola ragione per visitare il paese.

La più antica è Uplistsikhe, un antico insediamento che assomiglia a un paesaggio lunare. Altri includono Davit Gareja, un vasto complesso monastico scavato nella roccia del Monte Gareja, e Vardziauna spettacolare città sotterranea che un tempo ospitava i 2.000 monaci.

5. Sopra: Un georgiano festa

Uno dei modi migliori per conoscere il paese attraverso il suo cibo. Infatti, se non hai provato un georgiano suprao festa, non hai vissuto tutta la Georgia ha da offrire.

Il formaggio locale, il pane è chiamato khachapuriil più famoso è il Adjaran varietà. Si tratta di un pane cotto in barca riempito con appiccicosa, sciolto, piccante sulguni” il formaggio, un uovo intero, un tuorlo e alcune scaglie di burro. Sì, è il cuore fermarsi, ma così delizioso.

Khinkhali gnocchi di venire con un speziati di carne ripieno che rilascia i suoi succhi di frutta quando sono cotti, quindi devi succhiare il brodo prima di mangiare. Poi ci sono deliziosi noce condimento di insalate, fagioli stufati cotti con coriandolo e fragrante mtsvaditenera carne marinata cotta su un kebab spiedo.

Sono da gustare, naturalmente, con dell’ottimo vino georgiano.

6. Remoti villaggi di montagna

Regioni remote della Khevsureti e Tusheti nelle Montagne del Caucaso sono spettacolari borghi medievali con le piccole comunità che ancora conservano antiche tradizioni pagane. Le strade che salivano qui sono una scarica di adrenalina in se stessi.

La fortezza in rovina di Mutso e l’insediamento di Shatili in Khevsureti l’aspetto di qualcosa descritte da J. R. R. Tolkien. Set drammaticamente contro le montagne, sono così vicino alla Cecenia, si possono vedere le guardie di confine a piedi su e giù per il crinale.

Tusheti è un cluster di comunità, come una sorta di georgiano Shangri La, piena di vecchie torri, chiese, borghi e uno spettacolare paesaggio di montagna con fiori selvatici e alberi con le foglie che quasi aspetto dorato.

Tusheti ha numerosi sentieri escursionistici e gli abitanti sono noti per la loro generosa ospitalità di montagna.

Il villaggio di Omalo in Tusheti è accessibile solo via Abano Pass, a un'altitudine di circa 2.850 metri.

Il villaggio di Omalo in Tusheti è accessibile solo via Abano Pass, a un’altitudine di circa 2.850 metri.

Jennifer Walker

7. In europa più surreale museo

Per conoscere la vita del Vecchio Joe, visitare la città natale di Stalin, Gori, e il bizzarro Museo di Joseph Stalin.

Non ci sono tutti i riferimenti per l’ex leader Sovietico è purghe di là di un piccolo dietro le quinte che non dispongono di tutto il tour, ma ci sono foto in abbondanza di Stalin, tra cui uno dei leader di voto per se stesso.

Ci sono anche varie statue, la sua maschera di morte, tappeti e affreschi, con il capo volto, il suo verde carrozza ferroviaria e-star-la sua una camera da letto e la casa d’infanzia conservato in perfette condizioni.

Il museo è stato criticato per essere una “falsificazione della storia” e un esempio di “propaganda Sovietica.” Ci sono piani per trasformare il museo in un museo di aggressione russa, ma finora questo è limitato a un po ‘ nascosti in camera accanto all’ingresso.

Vale la pena di visitare come si cattura l’essenza di Stalin, tra cui la sua auto-glorificazione e di propaganda, anche se non era quello il suo scopo.

8. Belle e antiche chiese

La Georgia ha adottato il Cristianesimo indietro nel 324 ANNUNCI e il paese è ricco di spettacolari chiese e cattedrali in location incredibili.

Kazbegi è anche sede di uno dei più spettacolari del mondo, percorsi di maratona.

9. Il popolo georgiano e ospitalità

I georgiani potrebbe apparire un serio gruppo in un primo momento, ma la maggior parte sono gentili e accoglienti. Per i Georgiani, un ospite è una cosa sacra, e spesso si andare fuori del loro modo di aiutarvi. La loro generosità e ospitalità prendono spesso la forma di un sacco di cibo e ancora di più da bere.

Come si dice in Georgia, “Gaumarjos!” (Evviva!).

Jennifer Walker è un Anglo-ungherese ex fisico nucleare trasformato scrittore, vive a Budapest, in Ungheria. Lei è un viaggiatore compulsivo e ha vissuto in gran BRETAGNA, Ungheria, Spagna, Germania, e la Georgia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.