WeWork si sta liberando dalle sue "attività non core", inclusa una società di pool di onde


All'inizio di questa settimana, Masayoshi Son di SoftBank ha dichiarato che è stato un errore investire in WeWork e ha condiviso un "semplice" piano in tre fasi per girare intorno alla società, che includeva attività di dumping che non sono redditizie. Bene, sembra che ciò potrebbe accadere presto, dato che WeWork ha pubblicato un "piano di gioco di 90 giorni" che si spegne di quelle attività non core e include licenziamenti interni, come prima segnalato da CNBC.

Ecco le aziende di cui WeWork afferma che si libererà. Uno è un'azienda che produce pool di onde.

  • Conduttore, una piattaforma di marketing digitale
  • Gestito da Q, che produce software per aiutare i team degli uffici ad assumere fornitori di servizi
  • Incontrarsi, che aiuta le persone a incontrarsi per varie attività
  • Space IQ, che crea software che aiuta le aziende a gestire gli spazi di lavoro fisici
  • brulicare, che rende la tecnologia di prenotazione della sala conferenze
  • Wave Garden, che crea pool di onde con "tecnologia di onde artificiali rivoluzionaria"
  • L'ala, che crea spazi di collaborazione e comunità per le donne

Ecco il pieno piano di gioco, se vuoi leggerlo da solo. Sembra che il nuovo focus dell'azienda sarà il suo core business di vendita di spazi per uffici condivisi, sebbene apparentemente sia più mirato verso le imprese, che rappresentano il 43 percento delle "adesioni totali" dell'azienda in questo momento.

Non perdere questa diapositiva, che getta un po 'd'ombra nei tentati tentativi del co-fondatore Adam Neumann di espandere WeWork dal 2017 ad oggi:


Immagine: WeWork

Alcuni dipendenti di WeWork sembrano anticipare i licenziamenti, poiché questa settimana un gruppo che si autodefinisce la coalizione WeWorkers ha inviato una lettera aperta al management dell'azienda chiedendo di far parte del processo decisionale in azienda e maggiore trasparenza e responsabilità da parte dell'azienda. Sembra che Marcelo Claure, il nuovo presidente esecutivo di WeWork, abbia risposto, ma "non ha riconosciuto la richiesta dei lavoratori di un incontro" secondo Il New York Times.

La prima pagina del mazzo degli investitori di WeWork è datata 11 ottobre, quindi supponendo che il tempo inizi a spuntare, la scadenza per il completamento del "piano di gioco" è sabato 9 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *