Mario Balotelli soffre razzista abuso di incidenti continuare in Serie a


Serie A disciplinare in tribunale il martedì ordinato il club per chiudere la Poltrona Est Stand, la sezione dello stadio in cui l’abuso è stato sentito nella domenica del gioco, per la sua prossima casa nella sfida contro la Fiorentina il 24 novembre.

Balotelli, nato in Italia da genitori Ghanesi,, ha minacciato di lasciare il campo durante il suo lato s 2-1 perdita, raccogliere la palla nella seconda metà vicino alla bandierina del corner e calci verso i tifosi che sono stati abusare di lui con la scimmia canti.

È stato fermato dai compagni di squadra e Verona i giocatori, che consolava il 29-year-old. Il gioco continua e Balotelli ha segnato un goal al 85 ° minuto.

Verona confermato anche in precedenza il martedì che aveva vietato la testa del club Ultras Sostenitori del Gruppo, Luca Castellini, dalle sue partite fino al 30 giugno 2030 per le “considerazioni e le espressioni […] assolutamente contrario ai principi etici e i valori di questo club.”

In un’intervista con Radio Cafe lunedì, Castellini ha detto che a Verona i tifosi erano semplicemente “irriverente” e che Balotelli non potrebbe mai essere considerato completamente italiana.

Italia internazionali Balotelli ha risposto a Castellini in un Instagram storia lunedì dicendo che i suoi commenti erano “nulla a che fare con il calcio.”

“Hai trovato nel sociale e situazioni storiche che sono più grande di te, piccola gente”, ha aggiunto.

Balotelli ha anche preso Instagram dopo la domenica di gioco, ringraziando i suoi “colleghi e fuori dal campo”, mentre anche condannare i colpevoli.

“Grazie a tutti i colleghi in campo e fuori per la solidarietà dimostrata verso di me e tutti i messaggi ricevuti da voi tifosi. Avete dimostrato di essere dei veri uomini, a differenza di coloro che negano i fatti”, ha detto.

“Il ‘popolo’ di questa curva che ha fatto la scimmia canti. Che vergogna, che vergogna, vergogna su di voi. Vergogna su di voi, davanti ai figli, mogli, parenti, genitori, amici e conoscenti”.

La ‘curva’ spesso allude alla parte dello stadio in cui un club zoccolo duro di spettatori o di ‘ultras’ sit.

L’incidente è l’ultimo di una serie di eventi che hanno segnato il calcio italiano.

Un giorno prima, un gioco tra Roma e Napoli è stata brevemente sospesa dopo il Napoli altamente valutato il difensore Senegalese, Kalidou Koulibaly, è stato maltrattato da una sezione di i tifosi della Roma nella capitale italiana.

Mario Balotelli è stato sottoposto ad abuso razzista in un gioco a Verona la domenica.
Nel mese di settembre, l’Inter, l’attaccante Romelu Lukaku è stato sottoposto a monkey canti come ha preso un rigore al Cagliari nel mese di settembre.

Come Balotelli, non era la prima volta che è successo a lui in Italia.

Verona dice che non è successo niente

Quando Balotelli, che ha anche giocato per il Manchester City, Liverpool, Milan e Inter, di cui alle persone di negare i fatti, egli potrebbe essere stato il pensiero di Verona manager Ivan Juric e il presidente del club di Maurizio Setti. Entrambi hanno insistito non è successo niente.

“Balotelli reazione? Non ho paura di dirlo: Oggi non c’era nulla”, ha detto Juric. “Un sacco di fischi e la presa in giro contro un grande giocatore, ma non c’era nient’altro. Ho anche preso tanti insulti, negli anni, so cosa significa, ma oggi non c’è stato niente.

“Il motivo della reazione bisogna chiedere a lui. Quando ci sono cori razzisti, io non avrò nessun problema a dire questo, perché succhiare, anche se provengono da tutti i miei fan, ma oggi non ho sentito una sola. Non creiamo un caso dove non c’è, sarebbe una bugia!”

Tuttavia, una relazione in lingua italiana sport giornale Gazzetta dello Sport ha detto che un monitor da Italia federazione di calcio è stato al gioco e sentito l’abuso provenienti da circa 15 tifosi.

Verona club del presidente Setti ha detto in una dichiarazione che ha chiesto scusa a Balotelli “nel caso in cui qualcuno avrebbe detto qualcosa a lui.

“Posso confermare che non ho sentito nulla”, ha detto. “Sono arrivato a Verona, otto anni fa, e ho potuto vedere immediatamente come il Verona fan sono ironico, sì, ma assolutamente non sono razzisti,

“Quando ci sono episodi di razzismo si sono il primo a condannarli, abbiamo sempre fatto, ma è sbagliato generalizzare, che ha parlato di cori razzisti e gli appassionati, se di 20.000 persone alcuni potrebbe avere detto qualcosa.

“Quelle due o tre persone, se ci sono, siamo pronti a prenderli e li punirà perché mi condannano tali incidenti.

“Ma parlando di Verona se siamo stati bloccati a 30 anni fa è sbagliato: Siamo un club e tifosi che ha lo sport nel DNA. Ci sono molti ragazzi di colore che indossano giallo-blu dalle Giovanili alla Prima Squadra, il razzismo è un discorso che per noi non esiste e Verona non è il posto giusto per queste generalizzazioni.”

Brescia effettua Balotelli

Ma Brescia sottoposti a Balotelli e preso problema con il Verona per l’atteggiamento del tentativo di “negare o minimizzare la gravità dell’incidente.

“Quello che è successo nella zona interessata del campo non era solo sentito parlare da Brescia per i giocatori, ma anche dagli avversari, e presumibile dall’arbitro, considerando le immagini televisive che mostrano compagni di squadra, avversari e arbitri ripetutamente cercando di convincere Balotelli di non lasciare il campo.”

Uno stadio annuncio è stato fatto dicendo che entrambe le squadre avrebbero lasciare il campo se l’abuso non interrompere la partita è stata interrotta per un paio di minuti.

“Brescia football club esprime tutta la sua indignazione per il fatto che, ancora oggi, episodi di questo genere e di tale gravità può verificarsi: questo pomeriggio è successo a uno dei nostri giocatori, ma poteva capitare a chiunque altro, di qualsiasi squadra, e la frase dovrebbe essere altrettanto decisa e determinata”, ha aggiunto il Brescia istruzione.

Balotelli è entrato Brescia da Marsiglia all'inizio della stagione.

La federazione italiana gioco calcio non immediatamente rispondere a una e-mail cerca di commento circa gli eventi del fine settimana. Ente normativo europeo UEFA, tuttavia, ha detto in una e-mail inviata alla CNN che la “lotta per eliminare il razzismo, la discriminazione e l’intolleranza nel calcio è una priorità assoluta”, ma ha aggiunto che non era di sua competenza per gestire le richieste in Serie A.

“La UEFA può solo aprire un procedimento disciplinare per le partite che si svolgono all’interno delle sue competizioni. Per i casi di discriminazioni che si verificano in nazionale, le partite, la relativa associazione nazionale è l’organismo competente.”

Brescia, nel frattempo, ha licenziato il manager Eugenio Corini dopo la sconfitta di Verona a causa di scarsi risultati. Brescia si trova penultimo in Serie A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *