Hai molta "influenza" per guadagnare un sacco di soldi?


logo di influenza

La nuova app creata dagli studenti Unibo si rivolge ai social network

Ora, non devi essere un famoso influencer per iniziare a guadagnare verde mentre una nuova app di tre giovani studenti Unibo si rivolge a un mercato di nicchia altrimenti occupato da influencer stellari e famosi aspiranti.

Quanto vale la tua immagine?

In precedenza, dovevi essere una rockstar, un calciatore o un'icona della moda per ottenere il riconoscimento, ma non così più. I veri protagonisti di questa epoca moderna sono gli "influenzatori dei social network", che sono in grado di guadagnare migliaia con un solo selfie. A loro volta, possono creare tendenze in un solo clic con le loro foto e pensieri condivisi su Facebook, Instagram, Twitter e altri. L'immagine di un influencer è letteralmente la fine di tutto e di essere tutto e può accumularli in indicibili ricchezze, potere o semplicemente influenza nei nostri tempi moderni.

L'applicazione

"Quindi, siamo stati tutti influenzatori?" A partire da questa domanda di base, tre giovani studenti dell'Università di Bologna, insieme a un gruppo di imprenditori bolognesi, hanno deciso di lanciare 'Influency', un'app per smartphone che consentirà a chiunque di ottenere sconti e prodotti gratuiti attraverso le foto pubblicate sul proprio propri profili social. L'idea nasce da un ragionamento molto semplice: "Nel 2019 la pubblicità è cambiata, i mezzi tradizionali sfruttati finora dalle aziende non portano più i risultati di un tempo", spiega Federico, Giovanni ed Emiliano, i giovani creatori di Influency. “Le persone non sono più influenzate da pubblicità e pubblicità, nulla vale il consiglio sincero di un amico, specialmente sui social media. Pensa, ad esempio, quante volte hai visto le foto dei piatti pubblicate dai tuoi amici e vuoi provarle. La nostra app utilizza il principio del passaparola applicato ai media dei social network. "

Una breve presentazione video mostra agli utenti cosa fare.

Una breve presentazione video mostra agli utenti cosa fare.

Come

Ad esempio, un utente di Influency, va in un pub, in una pizzeria, in un ristorante locale e scatta una foto della loro pizza che stanno per approfondire e la contrassegna con un hashtag e la posizione del locale in questione. Non appena la foto viene approvata, l'utente riceve uno sconto, proporzionato al numero dei suoi follower tramite un codice QR da presentare alla cassa al momento del pagamento dell'account. Per trarre vantaggio da questa innovativa applicazione, gli utenti non devono avere numeri vertiginosi che hanno gli influenzatori professionisti, ma saranno sufficienti un centinaio di follower per accedere a una vasta gamma di sconti offerti dalle sedi affiliate.

Pizzerie, ristoranti e hotel sono ora inclusi nel circuito di influenza. A loro volta, le aziende ottengono un'ottima copertura mediatica grazie a dozzine di utenti che condividono la loro esperienza con la loro cerchia di contatti social.

Futuro del marketing

In breve, questo è un nuovo concetto di promozione per le aziende che mira a sfruttare l'efficacia e l'immediatezza delle piattaforme digitali, pur mantenendo la genuinità dei consigli di un amico. I ragazzi del team di Influency sono motivati ​​e ambiziosi e stanno pensando in grande per la loro start-up innovativa. "Abbiamo già stretto accordi con varie aziende locali di vario genere, ma il nostro obiettivo è quello di ampliare ed essere in grado di includere altre preoccupazioni commerciali, coprire l'intera città e soddisfare i gusti di tutti. Bologna è solo il punto di partenza, poiché ci impegniamo a garantire che la nostra idea possa rivoluzionare il modo di fare pubblicità nel mondo sociale e affermarsi sulla scena nazionale ". Chiunque ami i social media o che, più semplicemente, è interessato a ricevere uno sconto in cambio di un po 'di pubblicità viene avvisato: l'influenza sta arrivando.

Tag: Influenza, studenti UNIBO

Questa voce è stata pubblicata

giovedì 28 febbraio 2019 alle 14:22
Sia i commenti che i ping sono attualmente chiusi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.