Gli alunni della generazione Z celebrano lo STOP su bottiglie di plastica


Scuola pionieristica bolognese

Il liceo Arrigo Serpieri (Istituto di istruzione superiore Arrigo Serpieri) di Corticella diventa un pioniere nella lotta contro le bottiglie di plastica. Serpieri in Via Peglion 25 è la prima scuola bolognese mai in plastica e attualmente i bambini corrono in giro con bottiglie colorate che possono essere riempite presso i distributori situati intorno alla scuola.

Fa anche spuntini

Vengono anche forniti stuzzichini con involucri di plastica. Stefano Patelli, apprezzato insegnante di economia, incoraggia i suoi allievi a guardare al movimento di successo "Futuro per il venerdì" perché "Ha innescato una scintilla nei giovani." E il professore schizza fuori "Finalmente! Di questi tempi non li vedi più indifferenti. I giovani mantengono meravigliose risorse per se stessi perché non sanno dove o come usarli in modo efficace. Questo è il motivo per cui appaiono indifferenti per la maggior parte del tempo. Ma quando salgono davvero in pista si eccitano. ” Ogni giorno osserva la generazione Fridays4Future come parte delle loro attività; nella discussione di bottiglie di plastica, cambiamenti climatici, ambiente e così via.

Conducendo per esempio

Pallone in acciaio inossidabile

Pallone in acciaio inossidabile

Seguendo il grande esempio di Greta Thunberg che sedeva fuori dal palazzo del parlamento al Riksdag di Stoccolma con il cartello "Skolstrejk för klimatet" (Strike for Climate), “I nostri giovani ora ci stanno dicendo che vogliono essere ascoltati anche loro. Stanno richiedendo un'azione. In lei si vedono. " Hanno fatto molta strada dal semplice essere passivi nel proprio destino all'essere all'avanguardia e ad essere partecipanti attivi.

Secondo sciopero globale

Alunni al secondo sciopero globale per il clima.

Alunni al secondo sciopero globale per il clima.

Gli alunni di Serpieri hanno colto l'occasione per unirsi al secondo sciopero e hanno iniziato a progettare cartelli e poster una volta saputo che stava accadendo. Patelli conferma che, “Greta li ha davvero incendiati. Hanno visto uno dei loro contemporanei che in qualche modo si sono impegnati in qualcosa di importante. " Patelli sottolinea inoltre, "Non hanno voce perché si identificano con temi che la maggior parte delle persone non ascolta o non si preoccupano molto, tuttavia in vista del secondo sciopero globale sono ora protagonisti di una voce globale".

Sito web: www.istitutoserpieri.gov.it

Tag: Fridays4Future, Greta Thunberg, Istituto di Istruzione Superiore Arrigo Serpieri, Stefano Patelli

Questa voce è stata pubblicata

lunedì 7 ottobre 2019 alle 14:58
Sia i commenti che i ping sono attualmente chiusi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.