Ferrante febbre cresce, come i fan si riuniscono in tutta Italia per nuovo lancio del libro | Libri

La lettura di veglie sono tenute in tutta Italia, come i fan di Elena Ferrante si riuniscono per il rilascio dell’autore del nuovo libro, il suo primo romanzo in quattro anni.

Ferrante editore italiano, Edizioni E/O, è stato attento a non dare troppo via, emettendo solo un breve estratto dei primi di settembre, indicando la storia si svolge a Napoli, la stessa impostazione per il suo successo fenomenale quartetto di libri che ha iniziato con il Mio Geniale Amico.

Il titolo – La Vita Bugiarda Degli Adulti, che si traduce approssimativamente come Il Mentire Vita degli Adulti – è stato rivelato la scorsa settimana e un piccolo gruppo di giornalisti ha ricevuto un PDF criptato copia a 1 il martedì, dando loro un po ‘ di tempo per leggere e rivedere il libro di 336 pagine.

“Ci hanno detto che sarebbe prendere cinque o sei ore, così non appena ho ricevuto la mail che ho iniziato a leggere e scrisse una prima linea di revisione all’alba” di Riccardo De Palo, una cultura dello scrittore per Il Messaggero, ha detto al Guardian.

“Il libro contiene un’atmosfera e i temi che sono tipici di Ferrante, per esempio il rapporto tra un padre e una figlia, tra donne, tra ragazzi e ragazze, e di amicizia. E proprio come i suoi altri libri, è scritto in modo accessibile a tutti.”

Recensioni finora hanno versato un po ‘ di luce sulla storia e riflettuto ancora una volta l’autore dell’identità – Elena Ferrante è uno pseudonimo.

Situato nel 1990, il libro parla di una bambina che cresce in una leftwing famiglia da una ricca zona di Napoli, un grido lontano dal Rione Luzzatti, fatiscente quartiere Napoletano di serie è creduto di essere stato impostato. Il bambino sente a suo padre descrivere la sua figlia come “molto brutto”, durante una lite con la madre, un commento che imposta il corso della sua adolescenza.

Come Ferrante febbre montato, sessioni di lettura sono stati organizzati in città, tra cui Torino, Roma, Milano e Napoli. Più di 100 persone hanno firmato a Torino, la manifestazione, organizzata da quelli dietro la città fiera internazionale del libro.

“Quando Elena Ferrante pubblicato il suo primo libro, Preoccupante l’Amore, lei è diventato un autore di culto, attirando un piccolo gruppo di lettori”, ha detto Nicola Lagioia, autore e direttore della fiera internazionale del libro. “Ma dopo il Mio Geniale Amico, e in Italia è diventato enorme.”

La versione italiana del Mio Geniale Amico, che ha raccontato la storia della permanente, l’amicizia e la rivalità tra le due donne, è stato pubblicato nel 2011, prima di essere tradotto da Ann Goldstein e pubblicato un anno dopo, da Ferrante lingua inglese editore Europa Edizioni. Gli altri tre romanzi di seguito l’esempio, con la serie che vende più di 10m di copie in tutto il mondo, 1,5 m in Italia.

Il primo romanzo è stato adattato in un HBO/RAI/TIMvision Serie TV nel 2018, e un fase di gioco si apre al National Theatre di Londra il martedì.

Goldstein è la traduzione dell’ultimo libro, anche se di lingua inglese i fan dovranno aspettare fino a giugno del prossimo anno per il suo rilascio.

Il nulla è l’anticipazione più fervente di Napoli, il complesso, ma affascinante città del sud che ha attirato migliaia di Ferrante i fan negli ultimi anni e potenziato la sua immagine.

“Ho la sensazione che il fenomeno è più all’estero che in Italia”, ha detto Laura Della Pietra, un fan accanito che è cresciuto nel Rione Luzzatti. “Abbiamo ricevuto provenienti da tutto il mondo. Ferrante parla di cose semplici che possono essere riconosciute da tutti”.

Ferrante ha anche ispirato il giornalista Sophia Rose Seymour per impostare un tour di business, Cercando di Lila.

“Gli aspetti del Napoli visitatori, una volta temuto Ferrante ha decostruito e trasformato in qualcosa di intrighi,” ha detto Seymour.

Il romanzo colpisce librerie italiane, di intrighi, oltre l’autore dell’identità sarà senza dubbio amplificare. Nel 2016, la giornalista di inchiesta di Claudio Gatti ha causato una tempesta nel mondo letterario dopo aver affermato di smascherare Ferrante Anita Raja, una con sede a Roma, traduttore, che una volta ha aiutato a eseguire una pubblicazione impronta di scrittori italiani.

Gatti è stato criticato per una grave violazione dello scrittore di privacy e alcuni pensano che sarebbe la colpa se Ferrante scomparso dalla vita pubblica. Nelle interviste, negli anni, Ferrante ha suggerito il suo anonimato è una componente essenziale del suo lavoro.

“Questo è stato qualcosa che ha interessato i professionisti più lettori, e avviato solo dopo il Mio Geniale Amico”, ha detto Lagioia. “Forse l’interrogatorio di continuare, ma non è mai stato qualcosa che mi ha interessato – io sono per il lavoro prodotto, non gli autori.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.